Tears – Lacrime

Oggi, una particolare canzone, specie per il ritmo e per le sonorità, mi ha avvolto e accompagnato verso un pomeriggio uggioso e ventilato di un giorno di aprile freddo come quelli di inizio inverno…. Si dice che la musica sappia scaldare i cuori, si crede che possa avere effetti terapeutici, continua a leggere…

Nostra Signora… la Morte

In questi ultimi anni, la Signora Morte, più volte ha fatto sentire il suo passaggio, colpendo da vicino, vicinissimo, affetti cari, carissimi. E’ incredibile quanto, quando una persona scompare, vengano attivati immediatamente, quasi automaticamente, una serie di comportamenti anche discordanti fra di loro… Per alcune persone, chi non c’è più, continua a leggere…

Inc. Cool 8 chez nous

Riflessioni di (quasi) fine maggio… Abbiamo votato il 4 marzo e ancora non c’è un Governo a guida di questo strano Paese… Questo fine settimana si vota in Valle d’Aosta per cercare di rinnovare la governance locale del popolo valdostrano… Tutti i media possibili si sono improvvisamente ricordati di quella continua a leggere…

Qua la zampa (recensione)

Di tanto in tanto capita di vedere dei film che meritano essere citati e ricordati… QUA LA ZAMPA rientra fra quei film che all’inizio risultano essere pesanti, incomprensibili e difficili da guardare… poi ti entra nel cuore, con prepotenza e ne esce squarciandoti di sentimenti e riuscendo a strapparti qualche continua a leggere…

Considerazioni e polemiche terrestri…

Quando una vita viene strappata dal suo normale ciclo in maniera violenta ci vuole rispetto e silenzio, perché non c’è polemica alcuna, non c’è alcuna giustizia (specie quella terrena che è tremendamente lunga, ancor più con certe persone…) che sia in grado di placare il dolore e le lacrime che continua a leggere…

Ultimi paradossi

In questi giorni si stanno verificando dei paradossi davvero stupendi… Credo che psicoanalisti, psicologi e psichiatri abbiano materiale per un bel pò di tempo… Partiamo dalle cronache. Muore un boss della mafia.  Ha giusto fatto in tempo a festeggiare il suo ottantaseiesimo compleanno… Una serie di eventi malavitosi e di continua a leggere…

…e Topo Gigio piange…

Già! Proprio così! Topo Gigio piange e alla notizia ci immaginiamo abbia proferito il suo famoso detto, con occhio languido e fare sornione che lo contraddistingue “ma cosa mi dici mai!”.. In realtà è facile che per una volta non lo abbia detto con la dolcezza che contraddistingue il personaggio continua a leggere…

Con i suoi occhi…

Con i suoi occhi ha visto cose che nessun’altro bambino alla sua età ha mai vissuto o nemmeno immaginato… I suoi occhi hanno visto le foreste ghiacciate e la paura di non riuscire a farcela… I suoi occhi hanno pianto davanti a una fredda rete metallica, attorniati da mille e continua a leggere…

La maschera del clown…

…è lì che ti aspetta… sai che dovrai indossarla perchè  dimostrarsi sensibili, avere un cuore, avere dei sentimenti non è giustificabile in una società, la nostra, in cui il consumismo si è impadronito  non solo dei nostri desideri… Ti ritrovi così davanti allo specchio con tutto il necessario per comporre continua a leggere…

e se… [ciao Fabrizio..]

Vi è mai capitato di pensare ” e se io quel giorno anzichè fare o dire quella determinata cosa avessi detto o fatto altro?” Questo, generalmente, capita quando ci si imbatte in qualche cosa di legato al nostro passato e ci porta a riflettere su cosa sarebbe potuto essere se… continua a leggere…