Fragole e caffè (qualche cosa non và….)

Scusate… Quanto pagate un semplice caffè normale al bar? 1€uro. Quanto pagate un cestino di fragole? 1€ 35cent. Qualche cosa non và! olo pochi mesi fà la battaglia degli allevatori sardi per valorizzare il latte e innalzarne il costo al fine da rimanere almeno nei costi di produzione e c’è continua a leggere…

Fra ordinario e straordinario…

Se ritenete che oggi, in modo particolare, sia stata una “giornata allucinante”, pensate a coloro che quotidianamente hanno da affrontare situazioni allucinanti! Magari non calcano gli oneri e onori della cronaca, ma questo non vuol dire che non siano meno allucinanti di altri o altre. Senza voler mancare di rispetto continua a leggere…

La fregatura via mail…

Ciao, Marco. Il mio nome è GabriellaMi piacerebbe farti un lavoro su internet con un reddito di 500-600 euro offerta al giorno.L’offerta è limitata, per favore contattami il prima possibilepossibile. Ecco! Iniziano così le fregature on-line…. Fate attenzione e verificate, sempre prima di aprire, i link che vi propongono! Passateci continua a leggere…

Caro Sindaco Centoz…

Caro Sindaco Fulvio Centoz, vero che ci sono critiche, spesso sono più suggerimenti percepiti come critiche. Si sa i social non aiutano a manifestare in maniera gradita ciò che si vive o si vede in prima persona. Credo di partecipare anche io in questo…. E’ più di un mese che ci continua a leggere…

A chi di notte lavora…

Il conto alla rovescia è già partito… Si contano i giorni, per i bimbi le ore, che porteranno al Natale… In realtà, lo dico sapendo di farmi in qualche modo odiare, il Natale arriverà si presto, ma altrettanto presto se ne andrà, accompagnandoci velocemente, come sempre, alla fine dell’anno e continua a leggere…

A proposito di Rocco Schiavone…

In questi giorni (e meno male che qualche cosa di diverso avviene in Valle d’Aosta….), nel centro della piccola città incastonata fra le Alpi (e non solo), si stanno effettuando le riprese dei vari episodi della fortunata serie TV che vede protagonista il personaggio di Rocco Schiavone (alias Marco Giallini)  continua a leggere…

Chi vince?

Mentre persino il Papa si indigna sulle pensioni d’oro e riconoscimenti di emonumenti  (forse) eccessivi; un Papa che parla del lavoro e dell’appello a una rivisitazione necessaria del mondo del lavoro e una equilibrata distribuzione delle persone che operano, a me vengono in mente alcuni aspetti locali… A proposito di continua a leggere…

La nostra vita a 1/3

La nostra reale vita vale circa un terzo della nostra esistenza… Lo sapevate? Immagino di si! E’ facile fare il calcolo… Più di un terzo và per il lavoro (almeno 8 ore su 24, escludendo i tempi di trasposto da casa al lavoro) L’altro terzo dovrebbe essere dedicato al riposo continua a leggere…

Quei non lunedì…

Dopo alcuni giorni di stacco si riprendono le normali attività…e non è lunedì! E’ strano ma oggi è un lunedì mancato… Uno strano lunedì che ci porterà, inglobando e ingoiando a piè pari il martedì, a giovedì… Quando capitano di queste cose, se ne patiscono gli effetti che ben non continua a leggere…

Una rondine non fa primavera

Se è vero il detto che una rondine non fa primavera, è altrettanto vero che è bello sentire e vedere le rondini popolare il cielo sopra di noi e ammirarle in questi periodi di duro e lungo lavoro. Rinnovano, dopo aver affrontato un lungo viaggio nel rientro, la loro casa continua a leggere…

VDA pubblicità…

“La pubblicità è l’anima del commercio….” Cosi si dice no? Come anche ” nel bene o nel male basta che se ne parli…” ma siamo proprio sicuri che tutto paghi? In questi ultimi mesi si è parlato tanto di Valle d’Aosta (nel bene come nel male…) Ci sono state fortunate continua a leggere…

Pellets vs Marco 1 a 0

A voler essere di aiuto, spesso, si sbaglia e ci si rimette di propria persona… E’ più forte di me… Quando vedo una persona che è visibilmente in difficoltà non riesco a fregarmene, nè a rimanere indifferente alle difficoltà e così provo, spesso sbagliando, a dare una mano… E’ accaduto continua a leggere…

Considerazioni sul 1° maggio

Maggio 5 mese dell’anno. Mese in cui gli studenti si giocano il tutto per tutto (spesso tardivamente…). Mese in cui nell’immaginario collettivo le temperature sono calde ed è difficile vedere la neve… (non da noi in Valle d’Aosta…). Maggio, il mese per antonomasia delle rose e della festa delle mamme…altra continua a leggere…