Il mio inglese…

Credo, stranamente, di aver capito la mia reticenza ad imparare, specie in forma scritta, la lingua inglese. La mia credo sia una sorta di ribellione, di rifiuto mentale, verso la lingua anglosassone… Adoro sentirla parlare, mi piace sia in fonetica che cercare di avventurarmi a comprenderla e tradurla, specie se non è troppo fluente o naturale nel dialogo, ma con continua a leggere…

Punto e a capo? No! Punto e virgola…

Nella punteggiatura, nel fraseggio e nei componimenti, ha il suo ruolo di indubbia importanza, specie nella metrica, il punto e virgola… questo -> ; Secondo Wikipedia… il punto e virgola indica la fine del concetto espresso nella frase al cui termine si trova il segno di interpunzione in questione; tale concetto si ricollega alla più grande idea di cui tratta l’intero periodo. Il punto e continua a leggere…

NO PANIC-o

NO PANIC è questo lo slogan scelto per accompagnare i 500.000 studenti che con oggi inaugurano il primo giorno d’estate affrontando la prima delle varie prove previste per la maturità. No panic-o al Ministero nel leggere “traccie” nel titolo che presentava le prove scritte (facendo naturalmente chiedere a chi capitava sul sito ufficiale del Ministero dell’Istruzione… se fosse incappato in continua a leggere…

L’importante è capirsi (no?)

Io spesso inverto le lettere nelle parole e il guaio e che non sempre me ne accorgo.Questo avviene specie quando scrivo e tendo a farlo velocemente sulla tastiera. E’ imbarazzante e allo stesso modo la cosa mette anche a disagio in quanto, quando te ne accorgi o te lo fanno delicatamente notare, ti assale un senso di disagio, di imbarazzo continua a leggere…

Nessuno è perfetto (ridiamoci sopra…)

Nel mondo nessuno è perfetto… E’ tanto bello, quanto raro, vedere che in una epoca in cui tutti millantano e sbandierano la perfezione, la riduzione degli errori a percentuali minime e poco credibili, vi sono persone che conoscono bene e sanno soppesare in maniera adeguata il peso della parola umiltà. E’ questo il caso della testata giornalistica on line de continua a leggere…

Pazienza…

…una dote che spesso mi dimentico di possedere e a cui invece dovrei ricorrere moltissime volte… Definizione del termine: pazienza sostantivo femminile Disposizione, abituale od occasionale, alla moderazione, alla tolleranza e alla sopportazione più o meno rassegnata, spec. nell’ambito dei rapporti umani e sociali: aspettare con p.; mettere a dura prova la p. altrui; ci vorrebbe la p. di Giobbe, continua a leggere…

Chi ben comincia…(ma che sfiga!)

Devo delle spiegazioni a chi mi ha visto e sentito con comparizioni sporadiche in questo inizio anno travagliato… (non che la cosa interessi a molte persone direi…) Dunque, credo di poter affermare, senza timore di smentita alcuna, che questo si possa definire un vero e proprio annus horribilis (e notate bene siamo soltanto all’inizio…) La qualifica di ragioniere si presta per continua a leggere…