Gogna fa rima con vergogna!

Puoi leggerlo in: 3 minuti
Accidenti! Quanto clamore, quanto scalpore, quanta cattiveria gratuita…. La colpa siamo noi! Siamo noi che alimentiamo il mercato delle notizie pruriginose (altrimenti un TG come StudioAperto sarebbe ben diverso da com’è e finalmente ci fornirebbe informazione vera e non gossip a gogò e video tratti da Youtube [fermo restando poi continua a leggere…

No! Io? No di certo! (vero?)

Puoi leggerlo in: 1 minuto
Questo condividetelo, guardatelo e condividetelo, perchè, nonostante sia stato realizzato nel 2007, è più che mai attuale e realistico. Non ce ne rendiamo conto ma è sempre più così! Camminiamo con una mano libera e nell’altra il cellulare, abbiamo sempre a portata di mano un dispositivo e cerchiamo sempre più continua a leggere…

Indignazione di massa…

Puoi leggerlo in: 5 minuti
Scusatemi, passerò per bastardo cinico e insensibile e me ne scuso… Tutti a indignarvi perchè medici, corti e diversi gradi di giudizio hanno riconosciuto la gravità irrecuperabile della malattia di un bimbo destinato a morire… E che dre di tutti quei bambini che muoiono nell’indifferenza generale, senza alcun clamore di continua a leggere…

Un genio resta tale…

Puoi leggerlo in: 1 minuto
Già! Proprio così! Da quanti anni mancano dei geni nella nostra storia? Tanti, forse troppi… In realtà un genio resta tale nel tempo… Più facile nel passato che una persona che risultasse unica nel suo genere risultasse tale e quindi una mosca bianca… Oggi come oggi anche le particolarità restano continua a leggere…

Inutile… quando si muore si è morti!

Puoi leggerlo in: 3 minuti
Sarà l’ora tarda, le mille parole e opinioni ascoltate e proposte dai vari media, siti, post e quant’altro… che ho deciso di buttare di getto alcune considerazioni s-confuse… sulla morte… che vi pregherei di leggere sino in fondo, prima di giudicare affrettatamente il mio pensiero…. (grazie). Mi scuso per l’analisi continua a leggere…

VDA pubblicità…

Puoi leggerlo in: 3 minuti
“La pubblicità è l’anima del commercio….” Cosi si dice no? Come anche ” nel bene o nel male basta che se ne parli…” ma siamo proprio sicuri che tutto paghi? In questi ultimi mesi si è parlato tanto di Valle d’Aosta (nel bene come nel male…) Ci sono state fortunate continua a leggere…