Caro Babbo Natale… (2019)

Caro Babbo Natale… quest’anno mi riduco all’ultimo per scriverti la mia lettera. Vorrei chiederti una sola e semplice cosa… di poter godere al meglio il mio tempo. Il tempo che mi rimane a dispetto di quello che sin qui ho vissuto… Vorrei poter dire grazie a tutte le persone che ho incontrato e con cui ho avuto a che fare, continua a leggere…

Favola di Natale…

Care persone che leggete questo blog e mi seguite…. GRAZIE! Vorrei farvi un regalo, perchè tale è e resterà nel tempo! Vi andrebbe di rileggere o leggere la favola del Natale (GRATIS) ? Quest’anno la tradizionale favola del Natale non riesco a comporla come vorrei… vuoi per il tempo, vuoi per i pensieri e le tante cose che non si continua a leggere…

Lets is snow – Benvenuto inverno!

Già! Proprio così! Dicembre è ufficialmente da poco iniziato ed ecco che compaiono sulle prime case le luci, le catene luminose, i babbi natali appesi ai balconi anche in improbabili peripezie, renne e chi più ne ha ne metta… Una delle canzoni che caratterizza il periodo natalizio è di sicuro  Let It Snow! Let It Snow! Let It Snow! è una classica continua a leggere…

E tu scrivimi, scrivimi se ti viene la voglia…

Giornata strana quella di ieri… Indubbiamente triste…Malinconia, voglia di essere ovunque, basta che sia altrove… Verso sera, per strani giochi della memoria, torna in mente l strofa di una canzone che si ripete in loop, in una sorta di continuo temporale e che mi accompagna a casa, nonostante l’autoradio suoni ben altro… Francesco De Grigori – Natale C’è la luna continua a leggere…

La buca abbandonata….

Sono diversi giorni che non scrivo… Non so se scusarmi o meno con chi mi segue… Alcune persone saranno felici di questo mio prolungato silenzio, altre forse meno… Per queste torno a sottoporvi i miei elaborati… No sarò in grado, per mille motivi, come lo scorso anno ad accompagnarvi al Natale e alle festività con contenuti freschi tutti i giorni continua a leggere…

Presepe 2017

Una tradizione che si ripete ogni anno… Il Presepe è fatto! Ci vuole parecchio tempo, passione e calma… molta calma… specie per cercare di svilupparlo ogni anno in maniera diversa e carina… Le novità di questo anno sono la presenza della musica (canzoni di Natale a tema), di un semi-piano in più rispetto al precedente anno e lo spostamento dell’altipiano continua a leggere…

Che macellum…

Che macellum.. altro che altri nomi! Un vero e proprio macello! Un disastro che campeggia su tutti i telegiornali, giornali e non solo… Politica… è solo politica… anche se in realtà riguarda la vita e le decisioni (o presunte tali) di noi cittadini… In realtà voi ci avete capito qualcosa? IO con molta difficoltà! (anche perchè hanno cambiato talmente tante continua a leggere…

Finalmente è Natale!

La favola del #Natale al completo… Vi invito a leggerla fino in fondo perchè, potrei sbagliarmi, ma ne vale la pena…. poi ditemi voi (se vi va)… Meno di un mese al Natale e il bimbo aveva deciso di comportarsi bene… Un discolo, vivace, vivo…! Una vivacità contagiosa… Quello spirito per cui quando combinava qualche marachella riusciva sempre a superare continua a leggere…

Aspettando il Natale [20]

La vigilia era una data tanto attesa… Il bagno, il profumo in casa, gli abiti belli per prepararsi alla Santa Messa… E’ sempre stata una giornata frenetica… La gente che corre per gli ultimi acquisti, le persone che si mischiano fra i saluti sinceri e quelli di circostanza… fra gli insulti per un parcheggio rubato e fra i sorrisi per continua a leggere…

Aspettando il Natale [18]

Il primo giorno d’inverno… Ricordava l’utilizzo del calendario… Sempre meno in uso il calendario! Anni fa, già da novembre, ci si preoccupava di accaparrarsi quelli più ampi… più grossi, con le immagini belle, con le righe grandi… Nel calendario si segnava quando c’erano da fare certe visite, i compleanni, le scadenze, quando si cambiava la bombola del gas e mille continua a leggere…

Aspettando il Natale [17]

Ovattato… Tutto come silenziato… Ecco il dono e la magia della neve… Cade lentamente, dapprima timida poi infittita e folta…. silenziosa, ricopre tutto intorno, delicatamente, di quel manto bianco e soffice… Il silenzio regna rispettosamente… Fino a poche ore prima il brusio, la fretta, la frenesia delle feste… Riesce a far fermare la gente con la testa e relativi nasi continua a leggere…

Aspettando il Natale [16]

Brrrr…. Il freddo attanagliava un pò tutto l’ambiente circostante… Le pigne, cadute a terra, erano vestite di un bianco velo… A terra, accovacciata, c’era una signora anziana con un cartello, con uno sguardo apparentemente dolce e con pochi cenci strappati addosso…. Tremava vistosamente, eppure, a ogni passaggio di piedi, senza nemmeno sollevare lo sguardo, ripeteva la sua cantilena terminandola con un continua a leggere…

Aspettando in Natale [15]

Gli addobbi minori erano quelli che richiedevano maggior tempo e che ogni anno rimanevano superstiti del periodo festivo… Al ritiro di tutto, qualche oggetto si imboscava al punto che, dopo una settimana, riemergeva all’attenzione e si faceva candidamente notare… Sapeva di correre il rischio di rimanere in bella vista o, solitamente, nelle retrovie, fra gli oggetti esposti in casa… Il continua a leggere…

Aspettando il Natale [14]

Caro Babbo Natale: ci ho pensato tanto cosa scriverti sai? Di cose da chiederti ne avrei davvero tante… Sia per me che per i miei cari, sia per chi conosco che per chi no… Sono tanti i balocchi che non saprei fare una scelta… Fra i libri, mi piacerebbe potermi perdere nelle pagine di un libro ricco di leggende e continua a leggere…

Aspettando il Natale [13]

Arance! Ecco di cosa profumava l’aria… Arance! Era questo l’aroma che caratterizzava la casa… La buccia di arancia messa a seccare sulla stufa con a fianco una polposa arancia con conficcate al suo interno dei chiodi di garofano… Era incredibile l’invasione del profumo nella stanza… La legna scoppiettava nel caminetto e nella stufa serviva a scaldare non solo gli animi continua a leggere…