Con i suoi occhi…

Puoi leggerlo in: 2 minuti
Hai mai provato, realmente intendo, a incrociare i suoi occhi con i tuoi? Mai pensato “chissà come percepisce il nostro mondo alla sua altezza?” Immaginati come ti guarda quando vai via e quando è felice nel vederti ritornare… Non è una questione di sole pappe o coccole, di passeggiate o continua a leggere…

I tuoi occhi…

Puoi leggerlo in: 3 minuti
I tuoi occhi sono testimoni di quanto avviene in questo pazzo pazzo mondo ogni giorno. Seguono quanto proposto loro dal momento che le palpebre salutano l’avvento di un nuovo giorno, quando esci dal notturno quotidiano riposo, o pseudo tale… I tuoi occhi, dal momento che ne hanno la possibilità, diventano continua a leggere…

Aspettando il Natale [04]

Puoi leggerlo in: 2 minuti
“Quel pomeriggio di novembre si era deciso che con tutta la famiglia si sarebbe andati a fare delle compere al centro commerciale più vicino… Era ancora presto… La neve un sogno lontano… eppure, nonostante fuori il Sole splendesse con temperature miti, all’interno del supermercato, si poteva pregustare quell’aria di preparativi continua a leggere…

Un anno fa…

Puoi leggerlo in: 1 minuto
A rileggere le parole scritte in “Ciao! io ero Pietro” che vi invito a leggere cliccando su questa riga, mi accorgo del profondo dolore e del vuoto che può lasciare un piccolo angelo come lui, che per lui eravamo esattamente nulla, nella nostra vita. Ancor più mi porta ad avere continua a leggere…

Con i suoi occhi da infermiere/a…

Puoi leggerlo in: 3 minuti
Ne ha visti di tutti i colori e ancora non si stupisce… Lo sapeva quando ha iniziato il suo percorso…Duro studio, turni di ogni tipo, prove di vario genere e ancora non basta… Avere il coraggio di sorridere nonostante tutto e tutti e il comprendere che un errore può essere continua a leggere…

Con i suoi occhi…

Puoi leggerlo in: 3 minuti
Con i suoi occhi ha visto cose che nessun’altro bambino alla sua età ha mai vissuto o nemmeno immaginato… I suoi occhi hanno visto le foreste ghiacciate e la paura di non riuscire a farcela… I suoi occhi hanno pianto davanti a una fredda rete metallica, attorniati da mille e continua a leggere…

Sguardi

Puoi leggerlo in: 1 minuto
   Se tu guardi bene attorno, a quest’ora del giorno, puoi notare sguardi di ogni tipo… Dal l’anziano sorridente, al ragazzo strafottente, la tristezza nullatenente, il piagnisteo del poppante…. La fierezza del tenente, l’indifferenza della badante, l’occhio attento del poeta, quello sperso del beota…. Sono tanti gli sguardi che si continua a leggere…

Lei e la sua complessità…

Puoi leggerlo in: 2 minuti
I giorni si inseguivano…Sembravano tutti uguali e senza alcuna differenza sostanziale ma così non era…. Era la sua mutazione nascosta ciò che più la colpiva e più la consumava, e lei non ne sapeva di nulla perchè non era stata in grado di accorgersene…ed il tempo passava inflessibile, insensibile e continua a leggere…

Puoi amarmi comunque?

Puoi leggerlo in: 2 minuti
Si fa un gran parlare di famiglie, di differenze e si vuole necessariamente catalogare tutto, i modi di dire, di vivere, i sentimenti, le emozioni e si vuole costringere le persone a vivere secondo canoni prestabiliti, come se si dovesse forzatamente essere felici seguendo delle imposizioni che vengono dalla società continua a leggere…

Giornata grigia

Puoi leggerlo in: 1 minuto
Osservo il cielo, lo guardo dai tuoi occhi lo vedo grigio senza luci, ma tu lo sai che tanto mi piaci? L’azzurro del cielo anima le tue pupille le contornano il tuo sorriso e sono ancor più belle Le guance rosse, rosea la tua pelle giornate cupe, serate di stelle… continua a leggere…

Il fine settimana Mc papà…

Puoi leggerlo in: 3 minuti
La tristezza del venerdì e dei fine settimana, è notare la consolazione di quei genitori separati che portano la propria prole al Mc. Non me ne abbiano a male coloro che lo fanno ma sono sempre più le persone che ricorrono a questa sorta di inspiegabile quanto tacito punto comune continua a leggere…