2 maggio 2019 – Caro diario…

Capita così che ti svegli, ti trascini verso il terrazzo e scopri che una famiglia di volpi gioca felicemente poco distante da casa. E’ un attimo. Ti azioni velocemente e con discrezione per non disturbarli e cerchi la tua macchina fotografica per immortalare il momento… Mentre i secondi passano, lieti continua a leggere…

Di oche e di volpi

Stupore, bellezza e quel pizzico di fortuna unita alla sfrontatezza… Tardo pomeriggio, sta per calare la sera… All’improvviso fa la sua comparsa una piccola volpe che indisturbata cammina fra i sentieri della cava… “E’ di sicuro un gatto!” – “Ma no! Figurati! Non vedi la dimensione e la forma della continua a leggere…

Fra la gente

Ogni tanto è bello mischiarsi fra le persone da perfetti sconosciuti e vedere fra di loro quante sono le persone che nascondono a fatica le loro ali… mentre quelle che incontri e che ti dispensano sorrisi interessati e raggianti, in realtà, fanno il gesto di porgerti la mano,” quando con continua a leggere…

Apparenze…

Oggi, uscendo, mi si è presentata una scena che era difficile da compreglaciale Il sabato,è risaputo, è la giornata in cui le coppie separate si “passano” i figli cme se si passassero le consegne…. Una coppia, di fronte a noi, con due figlie, stavano aspettando il loro turno… Non si parlavano, continua a leggere…

Lenzuola all’aria

Spesso mi capita di vedere, solitamente al mattino, persone che lasciano appese fuori dalla finestra, le lenzuola…. Si dice che per far “cambiare aria” alle lenzuola, anche per una questione di igene, si disfa completamente il letto, specie dopo averci trascorso una notte, per far sì che le lenzuola si continua a leggere…

Il tuo tatuaggio…

Ho una innata curiosità nei confronti di coloro che hanno uno o più tatuaggi. Per una volta tanto sarei felice se fossero le persone che leggono a parlarmi di loro! Sono perfettamente cosciente che i tatuaggi sono una parte molto intima per alcune persone… Molti sono fatti perchè ricordano un continua a leggere…

Sguardi

   Se tu guardi bene attorno, a quest’ora del giorno, puoi notare sguardi di ogni tipo… Dal l’anziano sorridente, al ragazzo strafottente, la tristezza nullatenente, il piagnisteo del poppante…. La fierezza del tenente, l’indifferenza della badante, l’occhio attento del poeta, quello sperso del beota…. Sono tanti gli sguardi che si continua a leggere…

Alza il tuo sguardo…

   Quando le giornate sembrano scolorirsi ecco che conviene alzare lo sguardo…. Guardare in alto e scoprire che volano in alto… Sono i pensieri, le preoccupazioni…sono la pesantezza delle giornate che mano a mano si accorciano e ci avvicinano a nuove scadenze trascinandoci, più velocemente di quanto ci aspettiamo, verso continua a leggere…

Che spettacolo…

Semplicemente buongiorno! Aprire la finestra e poter osservare una bellezza simile. Lo spettacolo gratuito di una natura che si sveglia dopo una notte che cede il passo al nuovo giorno. L’arcobaleno di colori che passano rapidamente dal nero della notte alle varie sfumature di blu per poi splendere nel bianco continua a leggere…

Prove di migrazione

Fra le rondini c’è grande preoccupazione… Sopra le nostre teste si stanno ritrovando in gruppi per fare le prove generali e organizzarsi in maniera adeguata… Il viaggio da affrontare è lungo e pieno di insidie e ciò che preoccupa di più riguarda le giovani leve… I cuccioli, i primini, rischiano continua a leggere…

Sguardi su Aosta

La bellezza di una città la si cattura, a volte, all’improvviso… Capita, mentre la attraversi di fretta per andare a prendere il bus, di sollevare lo sguardo e di immaginare uno scatto, un fermo immagine che ti incuriosisce, che ti affascina e attira la tua attenzione…è un attimo! Così sfili continua a leggere…

Non ero in cima

   …a una montagna ma mi sono goduta il panorama” Questo mi ha scritto chi mi ha mandato questa foto, condividendo l’emozione dello scatto e il piacere di osservare… Ogni tanto ci farebbe bene fermarci a osservare quanto di bello è sorprendente ci viene offerto dalla natura… La maniera migliore continua a leggere…

Leggera brezza e mala modi 

 Stamattina a un genitore redarguiva in maniera feroce i suoi due bambini….appena arrivati in spiaggia la minaccia era “o mi ascolti o torniamo subito a casa…” Minaccia ricorsiva è detta con cattiveria totale… Pochi minuti dopo approdava in spiaggia, nella sua postazione poco più in là, la telefonista…  La telefonista continua a leggere…