Ciccioni vs Ignoranti

Ciccioni vs Ignoranti. Facilmente etichettabili le persone che appartengono alle due categorie. Per la prima, inevitabile, l’aspetto fisico, per i secondi, forse meno evidente a un primo esame superficiale, quanto producono… Un ciccione, sia esso per volontà, per costituzione, per malattia o per conformazione fisica o altri innumerevoli fattori, è continua a leggere…

Abbiamo bisogno di affetto…

Abbiamo bisogno di affetto e non ce ne rendiamo conto… Presi da mille impegni, alcuni a cui si potrebbe tranquillamente rinunciare senza effetto alcuno, tralasciamo le cose più belle della vita segregandole a un secondo livello, e declassandole come meno importanti, quando in realtà non è così! Il trovarsi al continua a leggere…

Miei cari puristi…

Non è la prima volta che mi capita di avere animate, ma pur sempre rispettose, discussioni, con puristi della lingua italiana… In primis mi si rimprovera di utilizzare in maniera smodata ed esagerata i tre puntini di sospensione… (appunto) Per me, se provate a leggere quanto provo a scrivere, hanno continua a leggere…

E tu per cosa stai male?

Sembra una domanda stupida, in realtà non lo è. A te cosa ti fa star male? Personalmente potrei rispondere il comportamento di alcune persone, specie quelle a cui tengo di più… Indifferenza, mancato dialogo, parole e paroloni appartengono alla categoria di fendenti che sanno far male e ferire anche senza continua a leggere…

Di puttane, puttanieri e lingue marroni…

Scusate il titolo ma quando ci vuole ci vuole! Esiste una categoria, a cui non appartengo, che è quella dei giornalisti, che in questo periodo, più di altri, è sotto la lente dell’ingrandimento, semplicemente per distogliere l’attenzione… Ricordo quando da bambino, mio padre, giocando con me, riuscisse a distogliere la continua a leggere…

Cuore duro

Passano gli anni, eppure ci sono cose che faccio fatica a portare in soffitta… Ricordi che fanno male, tanto e di cui non riesco a disfarmi… Forse vorrei poterlo fare, essere abbastanza “grande” per riuscire in questa cosa… invece mi accorgo di non esserne capace… E’ ancora troppo forte il continua a leggere…

Will you be there (ci sarai?)

Esistono canzoni che sanno rimanerti nel cuore… Alcune si insidiano talmente in profondità che poi riescono ad assumere con il tempo, significati e valori inaspettati… E’ il caso di “Will you be there” di Michael Jackson… Non solo colonna sonora del film “Free Willy”. Storia di una balena tenuta in continua a leggere…

Politicamente (e psicologicamente) s-corretto….

Siamo nel 2018… Ci tengo a precisarlo per quanto vi scriverò nelle prossime righe… Mentre il mondo ci innonda di tutto e di più, senza filtri particolari, senza troppi veli e censure, ecco che ci ostiniamo a cercare di far osservare delle regole che vengono facilmente aggirate… Non perchè queste continua a leggere…

Che ne sai tu?

Nessuno giudichi, nessuno parli a vanvera e si permetta un solo commento fuori luogo. Il silenzio, il rispetto in taluni casi oltre ad essere apprezzato, è d’obbligo. Solo chi vive sulla propria pelle le vicissitudini della vita può capire realmente cosa passa nella propria testa… alle altre persone non è continua a leggere…

Quelle parole che uccidono…

Ci sono parole bellissime, che sanno farci stare bene dentro, che ci fanno sentire amati, rispettati, desiderati, considerati e facenti parte di questa pazza società… Esistono parole che sanno far male più di coltelli fendenti, parole dette e non pronunciate ma mal sibilate o sussurrate… Commenti, pettegolezzi, risatine… sono l’anticamera continua a leggere…

Considerazioni e polemiche terrestri…

Quando una vita viene strappata dal suo normale ciclo in maniera violenta ci vuole rispetto e silenzio, perché non c’è polemica alcuna, non c’è alcuna giustizia (specie quella terrena che è tremendamente lunga, ancor più con certe persone…) che sia in grado di placare il dolore e le lacrime che continua a leggere…