Seconda vita

Guardavo la tv e sono incappato in un servizio del tg. Donazioni di organi e anonimato. Personalmente credo che, rispettando alcune linee guida, si possa scegliere se mantenere anonima oppure no la donazione / ricezione di un organo. E’ un discorso molto colpesso e delicato, quindi cecherò di essere breve e condensato (perdonatemi), questo non vuol dire essere leggeri o continua a leggere…

Quanti rimpianti hai?

Alla domanda “quanti rimpianti hai?” credo di poter rispondere parecchi, senza stare a quantificarli. Nel corso della vita, specie quando si acquisisce una certa coscienza e le candeline aumentano al punto che si preferiscono quelle numeriche al metterne una per ogni anno, i rimpianti si fanno avanti… Se ci si prende del tempo a guardarsi indietro, si finisce nella morsa continua a leggere…

Piccoli commercianti resistono…

Oggi il pensiero va rivolto ai piccoli commercianti… avete presente quelle piccole realtà di nicchia, presente specie nei paesi come nelle grandi città? Quei commercianti che ti salutano sempre quando entri e quando esci, che ti servono con piacere (perchè sanno che sei importante per loro e non un semplice numero…), a cui ti puoi rivolgere per chiedere un consiglio continua a leggere…

Scusate ma l’italiano?

Scusate ma credo si debbano fare delle riflessioni che vanno oltre la politica, oltre agli interessi degli uni e degli altri…. Stiamo perdendo, come volere generale, gli obiettivi e ci stiamo facendo, per l’ennesima volta, distogliere dai nostri problemi interni per preoccuparci di quelli degli altri! Non sono impazzito, o almeno credo… Tutti i telegiornali, il web, le testate cartacee continua a leggere…

Di notte? Meglio…

Già! Proprio così!  Di notte? Meglio!!!! Ad Aosta, da un pò di tempo, è partita l’iniziativa , sperimentale, di tenere aperto durante tutta la notte , un supermercato posto nel centro della città. Confesso di non essere riuscito a resistere alla tentazione di provare la cosa e questa sera ci sono passato anche io! Devo dire che è una bellissima continua a leggere…

e se… [ciao Fabrizio..]

Vi è mai capitato di pensare ” e se io quel giorno anzichè fare o dire quella determinata cosa avessi detto o fatto altro?” Questo, generalmente, capita quando ci si imbatte in qualche cosa di legato al nostro passato e ci porta a riflettere su cosa sarebbe potuto essere se… Questa riflessione mi è stata suggerita dalla visione ieri sera continua a leggere…

Pissedebout

Dunque tutto parte da un post di una conoscente… Pochi giorni fa ho letto un’altrettanto interessante considerazione ben motivata da una donna sul dover affrontare il bisogno di espletare i propri bisogni senza incorrere nel rischio di infezioni, di imbattersi nell’incoscienza, ignoranza o nella maleducazione di chi si comporta fuori come mai si permetterebbe di comportarsi a casa propria. Capita continua a leggere…