No Bra Day

Esiste il “No Bra Day” ovvero un giorno senza reggiseno. Non si tratta di una iniziativa volta all’esibizionismo, nè al mostrare o confrontarsi fra donne e dimensioni (cosa ben più comune fra gli uomini per il loro “ego”…), ma bensì di una giornata dedicata all’informazione e alla sensibilizzazione sul tema del cancro al seno e del rischio / effetti delle continua a leggere…

I ragazzi dello skate…

Li chiamavano “la compagnia a tavoletta”….Si trattava di un gruppo di ragazzini e ragazzi o giovani uomini, che amavano trascorrere delle ore insieme compiendo evoluzioni con i loro skates… Fra di loro ragazzi di diversa età e di diverso ceto sociale…dal figlio del disoccupato, a quello del dirigente in Questura, dal tredicenne al maggiorenne…. Punto comune, la passione per una continua a leggere…

Bacchettoni

Bacchettoni, ipertensivi, falsamente indignati… No alle tette in tv, siamo inglesi! Ma stiamo scherzando vero? Ditemi che stiamo scherzando vi prego! Un medico che spiega in un programma del mattino come si pratica l’auto palpazione al seno per comprendere se vi sono dei segnali utili per capire per tempo se vi sono dei rischi della presenza di un cancro in una continua a leggere…

Oltre alle tette c’è di più…

Riposto, con estremo piacere, un link a un vecchio post a cui vorrei andaste per darmi la vostra opinione e il vostro parere… Grazie! articolo dal titolo: che importanza date alle tette/

Caro 2000…

Ma voi ve la ricordate la massiccia campagna fatta in vista del 2k? “Attenti, i computer manderanno tutto in TILT!”, “Occhio che i conti in banca, vedrete, faranno casini!” e tutte le varie varianti del caso…. E con il millennium bug, milioni di € sono stati spesi per adeguare sistemi, computers e mega sistemi di vario livello e tipo…. Ci continua a leggere…

La storia non insegna…

La storia non insegna… (è un dato di fatto!) Piove un giorno si e l’altro pure eppure ci si dimentica di quanto è avvenuto più di una decade fa… E’ questa la percezione che si ha nel leggere i social nelle ultime ore e la conferma la si ha nell’osservare le foto postate dai vari giornali on-line e dai vari continua a leggere…