Ma tu, lo sai quanto vali?

“Perchè tu vali!” E’ questo il motto di una pubblicità di sicuro effetto… ma quanto ci crediamo realmente? Sappiamo dare un reale valore a noi come persone? Non mi riferisco al numero di likes che si riceve su un post o ai commenti che si attirano in casi di polemiche pilotate o di discussioni d facile presa… Mi riferisco proprio continua a leggere…

Quel tanto a mese

Prorpio quel tanto a mese…. E’ la nuova strategia degli acquisti. Le pubblicità martellano indicandoci non i costi finali, come una volta, ma il costo a mese, parlando di tassi vantaggiosi quando addirittura assenti… Ciò che manca è l’indicazione del prezzo finale! Si viene allettati dalla quota accessibile al mese ma viene omesso per quanti mesi si è “ostaggio” di continua a leggere…

VDA pubblicità…

“La pubblicità è l’anima del commercio….” Cosi si dice no? Come anche ” nel bene o nel male basta che se ne parli…” ma siamo proprio sicuri che tutto paghi? In questi ultimi mesi si è parlato tanto di Valle d’Aosta (nel bene come nel male…) Ci sono state fortunate produzioni televisive e cinematografiche che hanno alimentato i social in continua a leggere…

Olio di palma

Ultimamente tutti si premurano a segnalare che nei loro prodotti non utilizzano l’olio di palma… Ma quanto realmente sappiamo sull’olio di palma? Io ho provato a documentarmi e ho trovato alcune informazioni che vi trasmetto… “Indonesia e Malesia sono i due principali paesi produttori. L’olio di palma raffinato è largamente utilizzato in cucina, onnipresente nella produzione mondiale di alimenti trasformati, continua a leggere…

Si re si re… (auguri!)

Si re, si re, si mi , si mi, mi fa, mi fa sol fa sol ridere, Si re, si re, si mi  si, mi, mi sol mi, mi sol mi si si a si sol … Sembra uno sciogli lingua e invece non lo è… E’ una filastrocca che faceva parte di una pubblicità, ma anche una canzone tenerissima continua a leggere…

Assorbenti…

Per la categoria cose d(i)a uomini affrontiamo il tema assorbenti… Per anni erano sconosciuti, ora , in maniera più mirata, sbarcano in televisione e in modalità strana… A dirla tutta, in realtà, per anni, l’immaginario generale ma in particolar modo maschile, si è affezionato all’idea del motto “[nome del prodotto]… e vai” oppure all’immagine che puntualmente a cena o a continua a leggere…

5×1000

Sono partite da alcuni giorni, come oramai tutti gli anni, le campagne di sensibilizzazione. Tutte le associazioni, le parrocchie, gli oratori, gli enti ospedalieri, le chiese e chi più ne ha ne metta, cercano di sensibilizzare chi effettuerà la sua dichiarazione dei redditi, nel far firmare l’apposito spazio e liberare così la coscienza di chi lo a fatto a favore continua a leggere…

Cervelli in fumo…

   Ma dico…cerchiamo di essere seri! Storia del fumo… Anni 20 e prima…incentivare al fumo, poi scoprire che il fumo fa male quindi tassare sempre più chi fuma, mantenendo il Monopolio di Stato, infine imporre regole sempre più restringenti senza rinunciare alla gallina dalle uova d’oro… in realtà si trattano i contribuenti come dei veri e propri polli da spiumare.. continua a leggere…

Minestrone di selfie

Indubbiamente i selfie muovono il mondo. Oggi il portatore per eccellenza nel nostro Paese di questa moda, approderà in Valle d’Aosta per un mega spot. Si perchè i selfie, anche una nota compagnia telefonica internazionale ha messo in evidenza, sono la reale anima del commercio. Alla fine non importa con quale mezzo…l’importante è che se ne parli e che lo si continua a leggere…

Il fine settimana Mc papà…

La tristezza del venerdì e dei fine settimana, è notare la consolazione di quei genitori separati che portano la propria prole al Mc. Non me ne abbiano a male coloro che lo fanno ma sono sempre più le persone che ricorrono a questa sorta di inspiegabile quanto tacito punto comune di incontro in cui i genitori scelgono di effettuare, davanti continua a leggere…

Tenerezza “smontabile”

Nel precedente post ho fatto riferimento al mondo patinato e perfetto della pubblicità. In questo ultimo periodo pare proprio che ci si stia concentrando alla scoperta di un sentimento che la fretta del quotidiano ci ha quasi portato a estinguere la tenerezza. Chiunque si sia imbattuto in questa pubblicità non ha potuto far altro che “innamorarsi” dei personaggi principali dello continua a leggere…

#Imnoangel non solo per taglie 40…

Continuo dunque, anche in vista della prossima estate, a dare in testa a coloro che si ostinano a voler scolpire il loro corpo con diete forzate, con stancanti sessioni o peggio ancora con comportamenti inadeguati e sicuramente non corretti per raggiungere quello stato di forma che i media in generale e la società, cosi detta civile, cerca di imporre a continua a leggere…

Depressi gastrici…

Inutile nasconderci… Siamo un popolo di depressi gastrici! Perché depressi gastrici? Perché questi sono i due principali mali che vengono diagnosticati di continuo… La televisione ci bombarda con immagini di bianchi pompieri che agiscono a nostra insaputa sullo stomaco, per non tralasciare la presenza per lei e per lui degli agenti speciali pro evacuazione intestinale dal nome esplicito… Come per continua a leggere…

“…ma noi abbiamo la mocetta!”

Siamo messi bene… Ma proprio bene!!! Inizio subito a invitarvi a leggere quanto scritto in questa recensione di un noto spot a cui faccio riferimento (in modo sarcastico) nel titolo. Trovo che sia imparziale e onesta come recensione…(forse un pò acida ma come dare torto?…) https://tvandtv.wordpress.com/2014/10/24/spot-crai-campania-vs-valle-daosta/ Parto da qui (e uso il verbo partire…sono un incosciente!) per un commento che continua a leggere…