Considerazioni e polemiche terrestri…

Puoi leggerlo in: 1 minuto
Quando una vita viene strappata dal suo normale ciclo in maniera violenta ci vuole rispetto e silenzio, perché non c’è polemica alcuna, non c’è alcuna giustizia (specie quella terrena che è tremendamente lunga, ancor più con certe persone…) che sia in grado di placare il dolore e le lacrime che si versano da oggi e […]

Read more

Invidiosi…

Puoi leggerlo in: 2 minuti
Siete solo degli invidiosi! E chissà quanto vi rosica che io possa e voi no! Anzi. A dirla tutta secondo me a voi rode un sacco che io basta che pianga e subito mi si presenta e voi nemmeno se piangete in lingue antiche avete lontanamente la possibilità… Che poi che vi scandalizzate a fare […]

Read more

Puoi farcela (se vuoi!)…

Puoi leggerlo in: 2 minuti
Ma alla fine che ti costa? Perchè quando vai in un esercizio pubblico ti trasformi in un hooligans della pisciata? Impressionante! Non sai resistere dallo sporcare fuori da vaso! Cos’è una rivalsa? Una vendetta perchè a casa non puoi farlo e quindi ti senti in diritto di farlo fuori, dove non ti conosce nessuno? Quanto […]

Read more

Atti osceni in luogo pubblico

Puoi leggerlo in: 3 minuti
Venerdì sera, intorno alle 22.30, ero a portare a passaggio la nuova arrivata in famiglia… Passeggiata all’aperto, in un posto a lei nuovo, giusto per abituarla a muoversi in spazi nuovi, sconosciuti. Camminata notturna seguendo il sentiero che porta al giardino delle pietre, conoscendone quindi i limiti e percorrendola in lungo e largo… poi si […]

Read more

Scusate pubblico…

Puoi leggerlo in: 3 minuti
Infinite sono le parole che si potrebbero spendere in occasioni come quelle di questi ultimi giorni… In realtà, non è facile. Sono ricordi, pensieri personali, dapprima ordinati e poi improvvisamente disordinati e ribelli… Quando una persona Amata ci lascia, ciò che resta, in prima battuta, è il profondo dolore. E’ come quando ci si fa […]

Read more

I ragazzi dello skate…

Puoi leggerlo in: 4 minuti
Li chiamavano “la compagnia a tavoletta”….Si trattava di un gruppo di ragazzini e ragazzi o giovani uomini, che amavano trascorrere delle ore insieme compiendo evoluzioni con i loro skates… Fra di loro ragazzi di diversa età e di diverso ceto sociale…dal figlio del disoccupato, a quello del dirigente in Questura, dal tredicenne al maggiorenne…. Punto […]

Read more