Ciò che ti fa stare bene…

…già! Chieditelo. Non barare. Fallo in maniera seria e sincera.Da quanto tempo non fai ciò che ti fa stare bene? Una canzone ci riporta all’importanza del fare ciò che ci fa stare bene perchè la maggior parte di noi si riduce ad accettare compromessi e rinuncia alle sue cose amate continua a leggere…

Stup(r)i[dità]!

Stup(r)i[dità]! Si tratta di questo! L’ultima stupidità sugli stupri! Come si fa a dire che se una ragazza è “volontariamente” ubriaca allora è giustificato lo stupro? ( o comunque viene meno l’aggravante dell’averla fatta ubriacare apposta per abusare di lei)? Ma dico la nostra stupidità è arrivata sino a quel continua a leggere…

Tutti i giorni… bulli e bullismo….

Storie di tutti i giorni. Bulli e bullismo che per caso, per sfortuna ( per meglio dire per ignoranza e spacconaggine ) emerge e esce dalle aule e approda fra giornali e telegiornali… e tutti ci adoperiamo per accusare, incolpare, giustificare ancor prima di cercare di capire (se possibile€ quanto continua a leggere…

Di silenzi, di grazie e cose varie…

Si inseguono, nel corso della nostra, moneti vari e diversi fra di loro… Momenti in cui i silenzi sono doverosi e pesano come macigni… silenzi che nessuna parola, anche se urlata, riescono a squarciare e a scalfire… Silenzi che sanno far male, tanto, troppo forse, ma da cui si deve continua a leggere…

Il ritorno dello skate…

Ritornano… Ritornano di attualità anche se in realtà, loro, da lì non se ne sono mai andati… Nemmeno le nevicate, nemmeno l’inverno ha intaccato il loro bisogno di fare peripezie, evoluzioni e divertirsi… Si chiamano, le chiamano, crew. Fra loro si chiamano “brò” abbreviazione di brother, fratello… Sono i ragazzi, continua a leggere…

Se stessi/e…

“Essere se stessi è una missione, la più difficile. Ti allontanerà da tante persone, ma ti lascerà accanto quelle che valgono davvero.” In effetti, rimanere se stessi/e, non cadere nella trappola delle mode, della massa, delle “bande”… porta anche a queste situazioni… Chi mi conosce sa bene che spesso le continua a leggere…

I doppia faccia

Ritornano ciclicamente in voga i doppia faccia. Mi son reso conto che non ci sono solo per gli onori della cronaca ma anche nella mia vita personale. Nei delitti eccellenti, quelli che “guadagnano” gli onori della cronaca. Chi sono? Sono quelle persone che mostrano una faccia molto casta, molto pulita, continua a leggere…

Il tempo giusto….

In realtà, nel corso della vita, non si sa quando è il tempo giusto… Sfortunatamente non siamo in grado di conoscere, e forse è un bene per noi e per gli altri, il percorso della nostra vita e quindi quando sia, o meno, il momento giusto delle cose… Se tutto continua a leggere…

E’ diverso…

Già… “… è diverso…” è il classico pezzo di frase utilizzato in più frangenti… Quando si riferisce alle persone è una frase che reggo con difficoltà… Viene naturale chiedersi e chiedere anche a voi: “chi è cosa, quali canoni definiscono la diversità e secondo quali parametri?” (Specie nelle persone?) Avevo continua a leggere…

I vecchi

I vecchi sono i giovani di un tempo. I vecchi sono la nostra memoria storica. I vecchi sono una canzone di Claudio Baglioni. I vecchi sono dei bambini con la pelle grinzosa. I vecchi sono testimoni del passaggio del tempo. I vecchi non sempre sono tutti saggi. I vecchi sono continua a leggere…

Invidiosi…

Siete solo degli invidiosi! E chissà quanto vi rosica che io possa e voi no! Anzi. A dirla tutta secondo me a voi rode un sacco che io basta che pianga e subito mi si presenta e voi nemmeno se piangete in lingue antiche avete lontanamente la possibilità… Che poi continua a leggere…

Come siamo (s)messi…

…rendiamocene conto! Come siamo messi in Valle d’Aosta! Con tutti i problemi che ci sono (e non neghiamo che ce ne siano perchè altrimenti facciamo gli str…uzzi), andiamo a preoccuparci di regolamentare il fenomeno del “social eating”? Per carità! Indubbiamente sarà un tema anche importante ma vuoi mettere? Vuoi mettere continua a leggere…

Mangiafuoco…

Mangiafuoco si era accorto che qualcosa non andava come voleva nel retro del palco. I suoi burattini, apparentemente tutti felici, dietro le sue spalle, tramavano e si lamentavano fra di loro perchè talvolta venivano trascurati o lasciati da parte, secondo loro a favore di chi invece guadagnava più uscite e continua a leggere…