Giorni all’attivo? (ad oggi) 17.167 [Tanti auguri a me!]

Già! Proprio così! Ad oggi, e con oggi, sono 17167 i giorni da me vissuti. Mi viene naturale chiedermi che cosa ho fatto in questo tempo, chi sono diventato e come lo sono diventato. Viene spontaneo chiedersi chi sia io per me, ma ancor più chi sia per le altre persone con cui mi rapporto. Cosa rappresento per le anime continua a leggere…

Lo spirito di Peppone

Fra la nebbia della bassa e quella delle menti, di differenza ce ne era poca, ma non nello spirito ben definito che si aggirava nel paese in quei giorni…Facendo riferimento ai bei tempi, gesti significativi quanto discussi dalla popolazione, portavano a proliferare il vociare fra le diverse fazioni di idee contrapposte. Fra il sordo rumore della campana maestra e le continua a leggere…

Caro Babbo Natale… (2019)

Caro Babbo Natale… quest’anno mi riduco all’ultimo per scriverti la mia lettera. Vorrei chiederti una sola e semplice cosa… di poter godere al meglio il mio tempo. Il tempo che mi rimane a dispetto di quello che sin qui ho vissuto… Vorrei poter dire grazie a tutte le persone che ho incontrato e con cui ho avuto a che fare, continua a leggere…

Moda inchiostro per la vita

Sempre più i tatuaggi occupano centimetri di pelle, conquistando sguardi curiosi e talvolta sfacciati (come i miei) e borbottii di vario genere… Un tatuaggio è per sempre (almeno così è per la maggior parte delle persone)! Al disegno inciso sulla pelle di da iun significato unico è una interpretazione personale (tranne per quelli seriali, di moda o di semplice e continua a leggere…

Io ho votato (anche questa volta)!

Anche per questa tornata elettorale ho effettuato la mia scelta di cittadino e sono andato a votare! Mi piace riproporre (tratto da Wikipedia) un discorso che riesce sempre a emozionarmi e non tanto per il contenuto politico quanto per il suo significato che riesce sempre a emozionarmi… Don Camillo: Cittadini! Non dimenticate: lista Peppone, lista Baffone [Stalin]! Chi vota colomba [il simbolo continua a leggere…

2 maggio 2019 – Caro diario…

Capita così che ti svegli, ti trascini verso il terrazzo e scopri che una famiglia di volpi gioca felicemente poco distante da casa. E’ un attimo. Ti azioni velocemente e con discrezione per non disturbarli e cerchi la tua macchina fotografica per immortalare il momento… Mentre i secondi passano, lieti per la famigliola che vede la mamma giocare con i continua a leggere…

Indelebile

Io, nel caso, per scelta, tu, invece, obbligata/o. Vedi le differenze fra la libertà e la costrizione sono davvero tante! Io se oggi desidero fare un tatuaggio, lo faccio per scelta, per voglia, perchè ne sento bisogno o ne ho necessità, desiderio, qualche cosa da ricordare… Tu, invece, ne sei stato/a obbligato/a. Marchiati come bestiame. Catalogati, per quel che serviva, continua a leggere…

Te la ricordi la schedina? Io si!

Un rito. Un rito che vedeva, fin da quando ero piccolo, papà accompagnarmi al tabacchino per tentare la fortuna e sperare, ogni fine settimana, in una vincita che potesse realizzare sogni…. Il rito si ripeteva ogni settimana del campionato.non erano diversi solo i temp, i giocatori e le partite…. Si giocava la domenica e si aspettava davanti alla tv 90° continua a leggere…

Felice mercoledì…

Il mercoledì è il giorno della metà non metà… Per molte persone si è a metà settimana, per altre no. Si inizia a sperare di raggiungere presto il fine settimana, di poter pianificare mille e mille cose per poi stravolgerle all’ultimo minuto per eventi che capitano fra capo e coda… Si è però anche coscienti che mancano ancora diversi giorni, continua a leggere…

Accompagnami, ma non troppo…

“Mi accompagneresti a scuola? SI però mi raccomando non davanti all’ingresso altrimenti poi mi prendono in giro…” E’ così che ogni mattina mi imbatto in nonni, genitori e auto che nei paraggi delle varie istituzioni scolastiche… Si mettono a lato, scaricano zaini e cartelle varie… Un bacio, una carezza, un saluto veloce e via… Con un occhio rivolto alla coda continua a leggere…

Se io fossi un angelo…

“Io credo nella presenza di elementi misteriosi in mezzo alla gente.Sono sicuro che voi siete cristiani, umani, umanizzati, se non altro;ma sono altrettanto sicuro che, in mezzo a voi c’è qualche presenza misteriosa. qualche angelo… ma non gli angeli dipinti nelle chiese…non solamente loro…Non i Troni, non i Serafini, non i Cherubini…ma un angelo più laico, il più laico di continua a leggere…

E se ti fermi , convinto che ti si può ricordare…..

… hai davanti un altro viaggio, e una città per cantare. Mi ricordo che ero poco più che un gagno, un bimbo, e i giradischi poggiavano sui mobili di vetro in sala… Hai presente quelle sale in cui i divani erano coperti da coperte e cellophane e c’era sempre il mobiletto in vetro in cui  si conservava l’impianto Hi-Fi… La continua a leggere…

Someone’s Watching Over Me

Ci sono di quelle canzoni che fanno come i ricordi… restano lì in sospeso, quasi in un limbo particolare per riaffiorare quando meno te lo aspetti… Ci sono sequenze di note che, eseguite in una determinata maniera, ci portano in mente una melodia e la memoria, specie se non più fra le giovanissime, si sforza di inseguirne i ricordi e continua a leggere…

Disagi, disagiati, no linea!

Questa mattina, al risveglio, moltissimi clienti di una nota, e forse la maggiore azienda telefonica mobile italiana, hanno avuto la sorpresa di non avere connettività e la linea telefonica a disposizione. Nessun servizio…. Panico! “e adesso come faccio?” Se questa è stata la prima reazione, la seconda è stata portarsi indietro con la memoria a quando non esistevano i telefonini, continua a leggere…

Cuore duro

Passano gli anni, eppure ci sono cose che faccio fatica a portare in soffitta… Ricordi che fanno male, tanto e di cui non riesco a disfarmi… Forse vorrei poterlo fare, essere abbastanza “grande” per riuscire in questa cosa… invece mi accorgo di non esserne capace… E’ ancora troppo forte il risentimenti, perchè di questo si tratta, nei confronti di coloro continua a leggere…