13 maggio 2019 – Caro diario

Puoi leggerlo in: 1 minuto
Giornata pregna quella di ieri. Sai di quelle giornate che iniziano già di corsa appena apri gli occhi? Ecco di quel tipo! Sono quelle giornate che quando arrivi a casa, dopo aver preso coscienza di aver staccato la spina, crolli inevitabilmente da qualche parte come se non ci fosse un continua a leggere…

Diritto al riposo (rispetto)!

Puoi leggerlo in: 2 minuti
Quanto mi girano quando “… noi prima delle 6 non facciamo mai nulla!” e poi alle 5.30 iniziano e fanno casino ogni lunedì… …E ciò che da più rabbia è la vera presa per i fondelli! Io capisco che si tratti di lavoro ma esistono delle regole e delle leggi continua a leggere…

Quando ad essere razzista è…

Puoi leggerlo in: 2 minuti
…il nero! Proprio così! Quando ad essere razzista è il nero, si sfiora il ridicolo. Che Pimpa fosse un cane non amante in modo particolare delle persone di colore, è un dato di fatto. Lei, come cane, manifesta il suo dissenso al disturbo nell’unico modo che ha… cercando di difendere continua a leggere…

Guarda che ti abbiocchi…

Puoi leggerlo in: 1 minuto
“Guarda che ti abbiocchi..” dice lei con pazienza e dolcezza… la risposta solitamente cade fra le seguenti varianti… “No ma figurati! Ho gli occhi aperti..” oppure “No ma che dici, sto semplicemente pensando…” e ancora ” Macchè! Vuoi che ti ripeta quello che hai detto?” (ndr. lei era stata muta continua a leggere…

Si invita la spettabile clientela

Puoi leggerlo in: 1 minuto
Questo cartello è comparso in più di una vetrina di alcuni bar presenti nel centro della città di Aosta. L’invito al rispetto della quiete di altre persone è doveroso quanto sgradevole da leggere, specie perché rivolto ai propri clienti. Il doverli richiamare al rispetto della libertà altrui è deprimente quanto continua a leggere…

Come dormi, come sei

Puoi leggerlo in: 2 minuti
E’ importante dormire bene! Spesso, senza accorgecene, scegliamo una posizione per noi comoda per dormire, ma questa ha delle indicazioni per noi (così pare da uno studio!) Pare infatti che uno studio condotto dallo Sleep Assessment and Advisory Service coordinato dal professor Chris Idzikowski ha analizzato le posizioni più comuni continua a leggere…