Ma che figura di m….

A chi non è mai capitato di fare delle bestiali figuracce? Le mie credo siano epocali e giusto per riderci su ne scrivo alcune (non tutte perchè altrimenti vi annoierei a morte….) Partiamo da ragazzini? Dai via! Andare alla festa di compleanno di una compagna delle elementari e anzichè dare il bacino alla festeggiata lanciarsi nell’improbabile bacio azzardato alla compagna continua a leggere…

Moda inchiostro per la vita

Sempre più i tatuaggi occupano centimetri di pelle, conquistando sguardi curiosi e talvolta sfacciati (come i miei) e borbottii di vario genere… Un tatuaggio è per sempre (almeno così è per la maggior parte delle persone)! Al disegno inciso sulla pelle di da iun significato unico è una interpretazione personale (tranne per quelli seriali, di moda o di semplice e continua a leggere…

Felice mercoledì…

Il mercoledì è il giorno della metà non metà… Per molte persone si è a metà settimana, per altre no. Si inizia a sperare di raggiungere presto il fine settimana, di poter pianificare mille e mille cose per poi stravolgerle all’ultimo minuto per eventi che capitano fra capo e coda… Si è però anche coscienti che mancano ancora diversi giorni, continua a leggere…

Com’esuli pensieri nel vespero migrar

In questi giorni basta sollevare lo sguardo… I pensieri si librano in volo come gli uccelli migratori che fanno la conta di loro per raggrupparsi, organizzarsi e partire per il lungo esodo. L’estate è finita, nonostante le ultime giornate ancora calde. L’autunno si presenta alle porte, si deposita sui parabrezza con la brina mattutina e la frescura dell’aria fina. I continua a leggere…

Fra la gente

Ogni tanto è bello mischiarsi fra le persone da perfetti sconosciuti e vedere fra di loro quante sono le persone che nascondono a fatica le loro ali… mentre quelle che incontri e che ti dispensano sorrisi interessati e raggianti, in realtà, fanno il gesto di porgerti la mano,” quando con l’altra cercano di affossarti sempre più giù…. tanto, loro, lo continua a leggere…

Critiche al cielo…

Mi fanno ridere coloro che se la prendono se ci sono persone che alzano lo sguardo da cellulari e altro e lo rivolgono a un cielo che si presenta in colorazioni differenti… Lo spirito di criticare tutto e tutti sempre e comunque… Già vero! Per una volta il cielo ha saputo togliere l’attenzione a una politica locale da vergogna e continua a leggere…

Guardate bene….

Sia nei bagni pubblici, in modo particolare, che in altri…. credo si dovrebbe valutare l’idea di arredare la stanza da bagno con quadri e/o similari all’immagine posta in evidenza in questo post… Magari scatterebbe il disagio iniziale oppure, specie per le persone più sicure di sè, ci sarebbero scene sicuramente esilaranti… Immagino che ci sarebbero poi quelle persone che , continua a leggere…

Con i suoi occhi…

Hai mai provato, realmente intendo, a incrociare i suoi occhi con i tuoi? Mai pensato “chissà come percepisce il nostro mondo alla sua altezza?” Immaginati come ti guarda quando vai via e quando è felice nel vederti ritornare… Non è una questione di sole pappe o coccole, di passeggiate o di compagnia… Sei l’unico riferimento che ha! Il suo Amore continua a leggere…

I tuoi occhi…

I tuoi occhi sono testimoni di quanto avviene in questo pazzo pazzo mondo ogni giorno. Seguono quanto proposto loro dal momento che le palpebre salutano l’avvento di un nuovo giorno, quando esci dal notturno quotidiano riposo, o pseudo tale… I tuoi occhi, dal momento che ne hanno la possibilità, diventano telecamere con registrazione incessante e con il salvataggio di frames continua a leggere…

Distratta-mente connessi…

La nostra generazione osserva, quasi stupita, la generazione successiva a testa in giù… No! Non si tratta di bagno di umiltà, bensì di attenzione nei confronti di un piccolo schermo LCD… Una volta mi è successo di incappare in una persona talmente presa dalla lettura di un quotidiano, evidentemente un articolo interessantissimo,  da ritrovarla bloccata nel bel mezzo dell’attraversamento pedonale continua a leggere…

Magia mattutina…

Ogni mattina si rinnova uno spettacolo che per quanto possa sembrare monotono e rituale, riesce sempre a emozionare e a rapire uno sguardo imbambolato da bambino… Il Sole, al suo risveglio, sa tinteggiare il cielo come un sagace e istrionico pittore… Un vero e proprio poeta delle immagini… Mi immagino coloro che vedono queste nostre montagne così pitturate… l’invidia nel continua a leggere…

E’ diverso…

Già… “… è diverso…” è il classico pezzo di frase utilizzato in più frangenti… Quando si riferisce alle persone è una frase che reggo con difficoltà… Viene naturale chiedersi e chiedere anche a voi: “chi è cosa, quali canoni definiscono la diversità e secondo quali parametri?” (Specie nelle persone?) Avevo già affrontanti questo discorso tempo fa senza che nessuno/a avesse continua a leggere…

Donne militare

Scrivevo nel 2006 queste poche righe a termine di una giornata e nell’imbattermi quotidianamente in donne militari… Vi ripropongo questi pensieri.. Spesso, nel tragitto di strada che faccio per raggiungere il lavoro, incontro ragazzi e ragazze in divisa. Quando imbatto nei visi femminili incontro spesso più che la durezza del militare, la dolcezza dell’essere. Non per questo intendo dire che non continua a leggere…

Osservo visi

…. siamo proprio messi bene! Percorro tutti i giorni le vie centrali di Aosta per andare a lavoro. Tutti visi cupi, scuri, tristi! Si vede che come popolo siamo una popolazione (scusate la ripetizione) contenta, soddisfatta, realizzata e felice nel suo insieme. A malapena le due comari che si parlano davanti alle epigrafi… I ragazzi che si aggregano pressochè silenziosi continua a leggere…

Prova a pensarci…

Già! Prova a pensarci… Quante volte è capitato anche a te di fermarti davanti a una zona in cui pubblicano le epigrafi e ti sei soffermato/a a leggere, a sbirciare fra le righe…. Le possibilità sono sempre due: 1) andare via con la leggerezza di non aver visto e riconosciuto alcun nome a te caro o che ti ricordi qualcuno continua a leggere…