Segnali da interpretare

La notte, solitamente, è fatta per riposare… Il riposo diventa difficile quando la notte si popola di persone che non ci sono più ma che rimangono vivide nella nostra mente e riemergono nei nostri sogni talmente vividi da sembrare reali, tangibili, presenti… Quando si viene proiettati dentro questi “episodi” risvegliarsi diventa difficile e traumatico. Quando si aprono gli occhi e continua a leggere…

Quando diventerò grande…

E’ la frase che sentiamo dire di più, specie fra i bambini… “Quando diventerò grande….” Il problema è quando si è grandi e si continua a pronunciare quella frase… Personalmente continuo a farlo, non tanto nella speranza di crescere in altezza o nel corpo ma con la testa e ancor più nella ancor più vana speranza di avere più possibilità.. continua a leggere…

E’ il mio 16645 giorno!

Il tempo tempra e ci porta a dare una ragione anche a quelle cose che una ragione, apparentemente, non hanno o che acquistano con il passaggio del tempo che è unico giudice della nostra vita terrena…

Quel tanto a mese

Prorpio quel tanto a mese…. E’ la nuova strategia degli acquisti. Le pubblicità martellano indicandoci non i costi finali, come una volta, ma il costo a mese, parlando di tassi vantaggiosi quando addirittura assenti… Ciò che manca è l’indicazione del prezzo finale! Si viene allettati dalla quota accessibile al mese ma viene omesso per quanti mesi si è “ostaggio” di continua a leggere…

Inseguiamo i sogni

Inseguiamo sogni… lo facciamo per tutta la vita… Durante la giornata, da quando veniamo al mondo, attingiamo dal nostro cassetto, reale o virtuale che sia, del comodino e scegliamo un sogno, una meta, un desiderio, un obiettivo… Ci battiamo, cresciamo, cerchiamo con tutte le nostre forze, nonostante le avversità della vita, di arrivarci, di realizzarli e di conquistare così, passo continua a leggere…

L’ultima stella

E’ l’ultima stella del mattino che si attarda a lasciare il suo posto nel cielo che onora l’inizio di un nuovo giorno… Testimone di un’altra notte ricca di eventi, di emozioni, di sogni e incubi, di speranze e di di preghiere, di pianti e di disperazioni… L’ultima stella che silenziosamente con sè porta questo bagaglio ingombrante di storie che nessuno continua a leggere…

e regalarti un fiore…

Vorrei regalarti un fiore, un attimo di spensieratezza in un mondo che ci vuole sempre attenti…. …attenti a ciò che ci circonda, alle mode, alla gente che conosciamo, che frequentiamo, ai social, a ciò che ci viene detto, a quanto viene vissuto dalle altre persone, al mondo che ci ospita, alla moda e le sue mode, ai sorrisi di circostanza continua a leggere…

Aspettando il Natale [19]

Tanto Babbo Natale non esiste! Lo sanno tutti! E’ inutile che continui a crederci… Sei proprio irrecuperabile!!  Ma davvero credi che un uomo ciccione scenda dal tuo camino con un sacco pieno di regali e ti lasci qualche cosa? Ma ti rendi conto di che stupidaggine? D’improvviso una ondata di tristezza si impadronì del piccolo che si senti come sperduto continua a leggere…

Il carrozzone

Oggi la giornata, porta alla memoria questa canzone… Il Carrozzone – di Renato Zero Il carrozzone va avanti da sé con le regine i suoi fanti i suoi re ridi buffone per scaramanzia così la morte va via Musica gente cantate che poi uno alla volta si scende anche noi sotto a chi tocca in doppio petto blu una mattina continua a leggere…

Quelle giornate un pò così

…sono le giornate in cui verso l’imbrunire il vento soffia fra i rami nuovi degli alberi…fra le frasche e l’erba alta ancora da tagliare, fra il cicalio dei grilli chiaccheroni e l’imbrunire del Sole che scendendo lentamente scolorisce e quasi vergognandosi, assume colorazioni dal rosa al rosso sino al quasi viola prima di annegare nel profilo delle montagne che ne continua a leggere…