Vieni in Valle d’Aosta! [ma quanto mi costa?]

QUESTO POST PUO’ URTARE SENSIBILMENTE VALDOSTANI, TURISTI IGNARI E TUTTE QUELLE PERSONE CHE VIAGGIANO, PAGANO E NON FANNO PIU’ DI TANTO CASO…. RISCHIA DI LASCIARE INDIFFERENTI, COME DA TEMPO, COLORO CHE INVECE DOVREBBERO ADOPERARSI AL FINE DI MIGLIORARE L’ATTUALE SITUAZIONE. SE NE SCONSIGLIA DUNQUE LA LETTURA, MA SE PROPRIO VOLETE FARVI DEL MALE, ALLORA ABBIATE IL CORAGGIO DI ANDARE FINO continua a leggere…

La spesa intelligente

Credo che capiti a tutti/e di andare a fare la spesa, di avere intenzione di fare una spesa intelligente e moderata e poi ritrovarsi ad uscire mezz’ora dopo con quattro buste piene zeppe di stupidaggini o dicose di cui si poteva fare tranquillamente a meno? Nonostante nell’epoca moderna ci siano applicazioni utili a farci da promemoria sulle cose da prendere, continua a leggere…

…e io pago…

Cosa mi fa arrabbiare? Che di energia vera e propria si dovrebbe pagare 47€ mentre la bolletta finale è di 112,49€ Venitecela a dire come volete…. tanto c’è ben poco da fare… ciò che viene naturale chiedersi è: “ quanti di voi/noi, guardano i dettagli delle bollette e si accorgono che ci stanno fregando alla stragrande rispetto ai reali consumi?” continua a leggere…

Quel tanto a mese

Prorpio quel tanto a mese…. E’ la nuova strategia degli acquisti. Le pubblicità martellano indicandoci non i costi finali, come una volta, ma il costo a mese, parlando di tassi vantaggiosi quando addirittura assenti… Ciò che manca è l’indicazione del prezzo finale! Si viene allettati dalla quota accessibile al mese ma viene omesso per quanti mesi si è “ostaggio” di continua a leggere…

Nostalgia del gettone…

Già! Nostalgia del gettone… proprio così! In €uropa si elimina anche il roaming (almeno nei termini…) ed io penso ai tempi delle telefonate dalla cabina telefonica con i gettoni… Ok sarò anche vecchio ma mi ricordo bene i problemi delle cabine telefoniche… Puntualmente, tutte le volte che dovevi telefonare, alla cabina nascosta del paese, trovavi la persona che doveva telefonare continua a leggere…

Quel maledetto sacchetto…

ATTENZIONE: Racconto da leggersi fino in fondo per farsi due sane risate. Non è reale ma molto verosimile… ci vuole un pò di autocritica e non solo…. Malefico sacchetto… E’ così e non venitemi a dire il contrario! E’ una congiura! Ogni qual volta tu vai a fare la spesa per prendere della frutta o della verdura…apriti sacchetto! non apriti continua a leggere…

Non sta bene…

Capita a tutti di finire in Pronto Soccorso… Io ci sono stato ieri… Tralasciando i motivi che mi hanno portato a rivolgermi al locale nosocomio, vorrei rendervi partecipi di alcune frasi sentite e di alcune scene viste in prima persona, che mi hanno portato a riflettere e tanto… Intanto vorrei rivolgere, ancora una volta, un ringraziamento a medici, infermieri/e, personale continua a leggere…

Risparmio domestico

Prosegue il viaggio fra le pieghe del risparmio grazie alcuni piccoli gesti a cui spesso non pensiamo… 26 – Non lasciate mai gli elettrodomestici in stand-by. 27 – Ogni volta che uscite da una stanza, spegnete la luce. 28 – Utilizzate le lampadine a basso consumo energetico. 29 – Rimpiazzate gli elettrodomestici più vecchi con quelli a basso consumo. 30 continua a leggere…

La buona spesa

1 – Comprate frutta e verdura al mercato: costano meno. 2 – I detersivi sono più economici negli hard discount. 3 – Fate la lista della spesa e prendete solo le cose che vi servono. 4 – Scegliete gli ortaggi e la frutta di stagione. 5 – Salumi e formaggi costano meno al banco che in confezione. 6 – Puntate continua a leggere…

Fra chi risica…. e chi rosica!!!

l 50 per cento delle famiglie italiane vive con meno di 1.900 euro al mese. Lo rileva l’Istat nella indagine sulla distribuzione del reddito e sulle condizioni di vita nel Paese (2005-2006). Il 28 per cento delle famiglie, poi, dichiara di non potere fare fronte a una spesa imprevista di 600 euro. Secondo l’Istat, il 15 per cento non arriva continua a leggere…

Dottore non sto bene…ma so cosa ho!

Dottore non sto bene però mi sono informata/o e so perfettamente cosa ho ma non so come curarlo… o meglio mi sono informata/o ma ho dei dubbi in merito… mi aiuti! E meno male che hai dei dubbi!! Pare che sianosempre di piu’ pazienti che arrivano dal dottore con diagnosi sulla loro patologia trovate su internet.Peccato che le informazioni spesso continua a leggere…

Di notte? Meglio…

Già! Proprio così!  Di notte? Meglio!!!! Ad Aosta, da un pò di tempo, è partita l’iniziativa , sperimentale, di tenere aperto durante tutta la notte , un supermercato posto nel centro della città. Confesso di non essere riuscito a resistere alla tentazione di provare la cosa e questa sera ci sono passato anche io! Devo dire che è una bellissima continua a leggere…