Ce l’hai piccolo…

Ce l’hai piccolo… non ciò che porti spesso inconsapevolmente fra le gambe! Mi riferisco al cervello! Ciò che ugualmente porti, altrettanto inconsapevolmente, all’interno della tua testa…. Viviamo una società piena di stereotipi, di frasi fatte, di finti eroi, di esempi sbagliati, di “pecoroni” quando singoli e di leoni quando in gruppo… Non c’entra l’età! Non c’entrano le famiglie e quanto continua a leggere…

In fumo

L’ho già fatto altre volte ma ancora una volta esprimo il mio pensiero sulla questione fumo… Non giustifico il fatto che obblighiate a far scrivere sui pacchetti di sigarette “il fumo nuoce gravemente alla salute”… il tutto a caratteri cubitali… per spaventare… come mezzo deterrente… e poi… guarda guarda appena più sù..in piccolo che compare??? Thò!… la scritta MONOPOLI DI continua a leggere…

Atti osceni in luogo pubblico

Venerdì sera, intorno alle 22.30, ero a portare a passaggio la nuova arrivata in famiglia… Passeggiata all’aperto, in un posto a lei nuovo, giusto per abituarla a muoversi in spazi nuovi, sconosciuti. Camminata notturna seguendo il sentiero che porta al giardino delle pietre, conoscendone quindi i limiti e percorrendola in lungo e largo… poi si sceglie la variante, quella che continua a leggere…

Un anno fa…

A rileggere le parole scritte in “Ciao! io ero Pietro” che vi invito a leggere cliccando su questa riga, mi accorgo del profondo dolore e del vuoto che può lasciare un piccolo angelo come lui, che per lui eravamo esattamente nulla, nella nostra vita. Ancor più mi porta ad avere risentimento e rabbia, l’indifferenza che, a distanza di un anno, continua a leggere…

Caravan Petrol

Il petrolio e i suoi derivati, nonostante il greggio sia in caduta come prezzo, in Italia non  accenna minimamente a far scendere i costi anzi… se si può si sale leggermente. La cosa particolare è che in Valle d’Aosta il costo del greggio rimane più alto rispetto a quello del vicino Piemonte… Una volta chi abitava in Valle era visto quasi con continua a leggere…

Arrendetevi, siete circondati di parole!

“ARRENDETEVI! SIETE CIRCONDATI DI PAROLE!” Sembra dirci così la vita! (e i fatti le danno ragione!) Guardiamo solo le notizie di ieri. Passa un mega emendamento del Governo che abbatte (per diversi motivi, scegliete voi quali), lastepchild adoption (in inglese “adozione del figliastro”) o adozione in casi particolari. Wikipedia di che che si tratta di  un istituto giuridico che consente al figlio continua a leggere…

50 €uro

   Costa 50 euro uscite dal parcheggio coperto dell’ospedale Parini di Aosta gestito dalla APS di Aosta, se malauguratamente perdete il biglietto preso per entrare. A nulla servono le seppur presenti telecamere per cercare di verificare ingressi e uscite… A nulla serve anche voler pagare una cifra opportuna per una svista o incidente che può accadere… Allora analizziamo la cosa continua a leggere…

Chi sospira, chi respira e chi espira….

C’è chi sospira, chi respira e chi espira… Sospirano coloro che hanno visto il loro posto di lavoro salvo (specie perchè dichiarare fallimento a una azienda prettamente regionale che tanto ha dato, tanto ha oliato e tanto ha preteso e avuto…. in tutti i sensi…) Respira chi  non sa ancora bene che fine farà e comunque viaggia “a vista” cercando continua a leggere…

C’è Ministero e Ministero….

ATTENZIONE QUESTO POST PUO’ NUOCERE GRAVEMENTE ALLA SALUTE DEL LETTORE…(ma potete condividerlo se ritenete…) Povera Italia… Anzi no! Poveri italiani…. Abbiamo dei Ministeri che lavorano decisamente bene e sono super efficienti ed altri che invece meriterebbero ben altra definizione… E’ notizia di oggi che il MISE (Ministero Italiano dello Sviluppo Economico) ha dichiarato “fuorilegge” la copertina di un cd perchè: “I continua a leggere…

Fa male, ma è di Stato…

…allora si può e tutto è permesso!!! Ma la coerenza dove sta? Viene soffocata in nome del Dio denaro a discapito del buonsenso e della salute… e poco importa il risultato finale…ciò che importa è il risultato. Non quello matematico ma quello meramente economico! Indubbiamente, in questo, lo Stato c’è! Notate bene. Vi dirà sempre e comunque come deve fare, continua a leggere…

Soldi, soldi, soldi…

  La vergogna reale dell’#Italia sono gli #italiani…  Lo sono quelli che dicono di non votare per protesta, quelli che sempre per protesta non pagano le tasse…quelli che si fanno le regole per poi poterle infrangere… Quelli che della politica dicono di non saperne o di fregarsene e poi li ritrovi ovunque a lamentarsi che le cose non vanno e continua a leggere…

Indignazione a scalare…

Tutti indignati? Certo! Ma quanto durerà? Eravamo tutti indignati per l’11 settembre, tutti indignati per la seconda Guerra Mondiale, per le stragi dei campi di concentramento, per le pulizie etniche e poi ancora… Indignati per Cernobyl, per Seveso, per i disastri in Giappone, per lo tsunami, per i terremoti, per gli attentati (vi ricordate Charlie Hebdo?)… ora è il turno continua a leggere…

Il pupo è mio e lo allatto come voglio io…

Stamattina ho deciso di tornare sul tema dell’allattamento al seno e dei commenti che spesso si sentono quando si assiste a situazioni come quelle proposte da una fotografa che ha voluto così in 25 scatti immortalare questo atto. Ne avevo già parlato qui, parlando di censura, e in questo post dedicato al raffronto fra la fotografia e l’arte espressa da continua a leggere…

Censura!

   Quale mente malata può sentirsi offesa da una foto di cotanta bellezza? Ma come? In rete gira di tutto e ci sono persone che si scandalizzano? Ma spiegatemi bene…cosa vi scandalizza di più? Un bambino che si ciba dalla propria madre o il vitello che lo fa a sua volta dalla sua di madre? Perché se ci sono persone continua a leggere…

#nessunascusa

Ce ne vuole di coraggio e molto… Se le donne si comportassero come certi (pseudo) uomini, forse ci sarebbe anche ragione a leggere taluni commenti in rete… Qui anzichè preoccuparci di come si veste una ragazza, serve occuparci del perchè certi uomini ricevano ancora le attenuanti da una giustizia che rimane tale semplicemente appesa alla parete, nella targa in cui continua a leggere…