Tenerezza, rispetto…

20130320-065612.jpg
Ieri Santa Messa per l’insediamento in Roma del Vescovo / Papa Francesco.

tenerezza, rispetto per i più piccoli, i più poveri e per le classi disagiate

questo il messaggio di ieri tenendo conto tutti gli altri messaggi semi nascosti lanciati a chi ben da di doverne prendere esempio e atto. Anello d’argento e non d’oro, ancora scarpe nere e non le rosse (sebbene le rosse abbiano un significato ben preciso), rito abbreviato da 3 a un’ora e mezza (e non si tratta di un processo), papamobile scoperta e messa in difficoltà della scorta per salutare dei bambini e dare conforto a un 50enne disabile che per tutto il pomeriggio non ha fatto altro che pregare per il Papa come lui stesso gli ha chiesto…Bhe! Dite quel volete ma a me questo Vescovo mi piace! Arriva alla gente e sa farsi amare… Di sicuro ci aspettano cambiamenti che a ancora non sappiamo bene valutare e che forse ci stupiranno anche in negativo ma fin qui il bilancio è più che positivo (alla faccia delle male lingue)! Se poi vogliamo in una canzone di Lucio Dalla si dice

i potenti che mascalzoni e tu cosa fai li perdoni… Ma allora sbagli anche Tu… Ma poi non parlerei più… Un angelo non sarei più un angelo e francamente questo non mi va..

… Ricordiamoci dunque tenerezza e dolcezza e proviamo a rendere le nostre parole d’ordine giornaliere… Chissà che dai piccoli gesti si possa cambiare modo di vivere e di vivere insieme!
Buona giornata a tutti!

Lasciami la tua opinione :)