Tutti sanno, pochi fanno e a tutti (o quasi) va bene…

LaStampa8 maggioEra giovedì 8 maggio 2014…

239 giorni sono trascorsi da allora….

e??? tante belle parole… discussioni… ore e ore di trattative e di estenuanti dibattiti… intanto è arrivato il 2015 e puntuale e inesorabile l’aumento del pedaggio autostradale….

e non si dica (sfacciatamente…) “eh ma noi non potevamo fare nulla per evitarlo….” oppure “…eh ma noi abbiamo solo il 49% della proprietà…” o ancora ” ma i nostri rappresentanti hanno ben detto che sono contrari all’aumento ma….”

Vi ricordate pochi giorni fa le parole spese dal “caro” Ministro dei Trasporti il Sig.r Lupi? (riferimento a un precedente post… http://www.fmtech.it/diario/caro-lupi-ti-scrivo/ )

Ecco… adesso non si dica che non si poteva prevedere e provvedere…
Non si è fatto nulla (di concreto e tangibile per il portafoglio se non riversare tante belle parole…. [ e quando si farà sarà evidenziato in pompa magna e in ritardo rispetto alle reali esigenze….] )
Siamo al 2 di gennaio 2015… intanto la Valle d’Aosta è piena zeppa di turisti (fra Capodanno, Renzi, Vipss, curiosi e famigliole….) e queste persone dovranno finite le vacanze rientrare a casa…. Passi per Renzi che sarà l’unico privilegiato a utilizzare il nostro aereoporto… ma le altre persone (a meno che non vengano prontamente informate) per comodità confluiranno nelle nostre autostrade… (le più care d’Italia!!!)
Ecco dunque che si insidia un pensiero non nobile… quanto frutteranno questi passaggi anche per effetto dell’aumento avvenuto dopo il brindisi del 1 gennaio?
Sarebbe da tenerne conto per vedere quanto questi passaggi con il loro rientro a casa frutteranno alle società (e di riflesso anche alla Regione per il suo 49%) di introiti….

Si può dire di tutto, che si è malpensanti, che si è in malafede… ma siamo sicuri che in malafede siano coloro che di tasca loro pagano le decisioni o non decisioni di chi è preposto a risolvere e per tempo queste problematiche?…..
Facile parlare (si può dire) più difficile fare… certo ma ugualmente difficile è pagare, tacere e accettare….

poi fate voi…. intanto l’aumento c’è…. e alla Totò ” e io pago…..”

(ah nota a corredo… se guardate lo strillone della prima pagina del quotidiano La Stampa dell’ 8 maggio 2014… certe evidenze sono ancora lì… nonostante azioni, fiumi di parole, promesse e tanti bla bla bla…..)

Meditate gente… meditate….

Lasciami la tua opinione :)