E’ una equazione abbastanza facile quanto scontata.

La violenza è figlia o madre (a seconda dei casi) dell’ignoranza.

Badate bene; ignorante, come ampiamente spiegato in altri post, è colui, colei, coloro che non sanno o quantomeno non sanno a sufficienza.

...::: Spot - Reclame - Banner :::...

A cosa serve danneggiare, trascendere ed essere violenti?

Solitamente diventa violenta la persona che non sa argomentare o non riesce ad argomentare in maniera diversa le sue opinioni.

Cercare di far valere le proprie idee nei confronti di quelle degli altri, non giustifica in alcun modo la violenza.

Una società alimentata principalmente dai social, popolata da leoni da tastiera che alimentano facinorosi, persone stanche, ferite o semplicemente facilmente impressionabili, per avere una clack, un seguito…

Si dice che i social, taluni, scatenino la violenza non solo verbale ma anche comunicativa.

Questa poi si trasforma dal visturale al reale e si concretizza con i gesti avvenuti nella capitale d’Italia, Roma, dove manifestanti hanno agito da branco e non da perone.

Imbarazzo, sdegno, vergogna, condanne… Se ne spendono a chili in queste ore… In realtà forse sarebbe decisamente meglio attivarsi per creare un discorso tale da cercare di spiegare, al meglio, quei concetti che dovrebbero essere ben chiari e che evidentemente non o sono in quanto disingormati o mal informati.

Il branco è su questo che fa leva e punta per cercare simpatie, vicinanza e solidarietà.

Ci sono persone che, ne abbiamo esempio già fin dalle scuole, prese singolarmente solo delle persone adorabili, ma se accostate con compagnie discutibili si trasformano in ogni modo pur di appartenere a un branco.

E questo anche a discapito della loro intelligenza stessa.

...::: Spot - Reclame - Banner :::...

Sono tanti e svariati i motivi che portano le persone a comportarsi così.

Il difficile è comprenderlo e capirlo, e non dico accettarlo perchè non è nè giustificabile nè accettabile che il dissenso, qualunque esso sia e per qulunqe tematica, venga espresso in modalità violenta, causano danni a cose e persone.

Atti vandalici,mancanza di rispetto a e vero le persone e non solo…

Io sono concorde sul fatto che sii possa essere anche, educatamente e rispettosamente, in disaccordo con le altrui idee, ma questo non autorizza il trapasso e l’uso della violenza e del vandalismo che per altro danneggia anche chi si macchia di questi gesti inacettabili.

Più che odiare, dovremmo trnare a insegnare la gentilezza, il dialogo, la comprensione e filtrare tutte quelle informazioni false o di parte, quelle malate e infondate e selezionare cercando al meglio di evitare queste situazioni davvero imbarazzanti,

...::: Spot - Reclame - Banner :::...

Esiste un solo commento a quanto avvenuto… che vergogna e che miseria….

Lasciami la tua opinione :)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.