Realizzato con Amore in 🇮🇹 | Online since 1992 !

Mese: Novembre 2022

Graveyard

Graveyard

Recensioni
Esistono delle canzoni che ti entrano nel cuore. Non dai importanza al testo, non lo conosci. Quello che più ti interessa è l'emozione che la canzone riesce a trasmetterti e quelle vibrazioni che provi ogni volta che la ascolti. E' il caso di questa canzone di Halsey che scopro con voi anche nel suo testo. HALSEY - GRAVEYARD (Traduzione) E’ folle quandola cosa che ami di piùè in realtà la più dannosalascia che anneghipuoi pensarci ancoraquando la mano che vuoi stringere è un armae tu non sei altro che pelle Oh, perchè continuo a trascinarmi sempre più in bassonon smetterò finchè non arriveròdove sei tucontinuo a correre, correre, correre Loro dicono che potrei sbagliarema ti avrei seguito per tutta la stradanon importa quanto lontanoquando vai giù nelle tue vie oscureti ...

Strette di mano

Diario, Vita
La stretta di mano ha perso il suo valore e il suo significato… Una volta la stretta di mano non era solo un semplice cenno di saluto… aveva il valore di sincero contatto fra le persone… Gli accordi venivano sanciti e suggellati con una stretta di mano, tanto che per molto tempo la stretta di mano aveva un vero e proprio valore legale… Chi si stringeva la mano concludeva un contratto e il contatto fra le mani, specie quelle dei contadini che per molto tempo hanno utilizzato questo sistema, assumeva un valore assoluto… più della carta bollata. Oggi le strette di mano si sprecano e spesso sono insipide, senza gusto, senza significato e ancor di più hanno perso il loro valore originale e di profondo rispetto… Oggi come oggi esistono strette di mano di circostanza, di tolleranz...

Del tu o del lei (la risposta)

Diario, Vita
Aad un mio precedente post avete risposto in diverse persone… Vi sottopongo la risposta che ieri mi ha scritto Vanni che, a mio modesto parere, merita una lettura e una o più riflessioni… Scrive Vanni: Beh, io distinguerei rapporti molto formali(tipo medico, avvocato) in questi generalmente si usa il lei.Da quelli meno formali.Inizierei dicendo che in passato il lei si usava soprattutto per rispetto.. anche verso 20enni, ma era basato su altri criteri: signorilità, stato sociale, quindi veniva maggiormente apprezzato. Oggi, soprattutto negli ambienti informali, alcune forme di cortesia, vengono usate più per separare i presunti “giovani” (che non sempre poi lo sono davvero) da quelli che loro ritengono “vecchi” o semplicemente “più vecchi”. Per questo non viene accolto bene come ...

Assorbenti

Vari
Per la categoria cose d(i)a uomini affrontiamo il tema assorbenti… Per anni erano sconosciuti, ora , in maniera più mirata, sbarcano in televisione e in modalità strana… A dirla tutta, in realtà, per anni, l’immaginario generale ma in particolar modo maschile, si è affezionato all’idea del motto “[nome del prodotto]… e vai” oppure all’immagine che puntualmente a cena o a pranzo compariva della ragazza che, sprezzante del pericolo, si buttava da un’aereo in quota e scendeva con un paracadute… Sfuggiva il paragone e il nesso con “le ali” e il periodo del ciclo femminile… Per non essere da meno si sono poi uniti, per un dato periodo, gli assorbenti femminili a quelli dei bambini in una specie di gara fra quelli che in particolari situazioni avevano maggior possibilità di assorbir...

La nera Signora

Diario
In questi ultimi anni, la Signora Morte, più volte ha fatto sentire il suo passaggio, colpendo da vicino, vicinissimo, affetti cari, carissimi. E’ incredibile quanto, quando una persona scompare, vengano attivati immediatamente, quasi automaticamente, una serie di comportamenti anche discordanti fra di loro… Per alcune persone, chi non c’è più, viene immolato come una persona santa, meritevole di ogni buona parola, mentre per altre scatta l’occasione, di cattivo gusto e di poco buon senso, di scaricare una valanga di parole, non solo di dubbio gusto ma spesso inopportune e stupidamente inutili… In realtà occorre pensare sempre a chi resta, a chi sa e deve soppesare e avere a che fare con quelle parole… parole che farebbero gridare di rabbia e di dolore tutto ciò che si vorrebbe d...

12 abitudini

Tips & Tricks
Ecco 12 abitudini, cose, situazioni da conoscere, condividere e diffondere.. Troverai le mie risposte a ogni punto in corsivo… Prova a diffondere, a rispondere e a condividerle anche tu…. 1. Considera solo ciò che merita la tua attenzione. Lo stress fa male al corpo e allo spirito, quindi evita di prendertela per questioni di poco conto. Per me: Non è per nulla facile, specie quando si incontrano persone nel nostro percorso che anche senza troppo impegno ti fanno saltare non solo i nervi… Eppure vale la pena provare ed io ci sto provando a resistere… 2. Lasciati ispirare. L’arte, la poesia e la musica sono grandi fonti di ispirazione: trascurarle significa chiudere le porte all’immaginazione. Per me: praticamente vivo di sogni e per realizzarli, o almeno provare a v...

#gentilezza | Condividi questa!

Diario
La sfida ve la lancio io questa volta! Provate a leggere e condividere questo post…. (se ne avete coraggio!) Challange, sfide, gare, prove impossibili. Il web ne è pieno, direi anche saturo.Stupire è la parola d’ordine. Rischiare, andare oltre… Attirare l’attenzione e riuscire nell’intento in maniera spettacolare e roccambolesca, d’effetto se possibile. Ecco allora la sfida davvero difficile… una sfida che, ai giorni nostri, riuscirebbe a fare la differenza… Anzichè seguire mode pericolose e sostanzialmente stupide e senza senso, perchè non sfidarsi, tutte e tutti nel praticare atti di #gentilezza? Ci vuole davvero un coraggio incredibile, sia a farlo che a testimoniarlo, e non per farsi belli con le altre persone… semplicemente per il piacere di farlo e di sentirsi in pace...

Come esuli pensieri

Diario, Vari
In questi giorni basta sollevare lo sguardo… I pensieri si librano in volo come gli uccelli migratori che fanno la conta di loro per raggrupparsi, organizzarsi e partire per il lungo esodo. L’estate è finita, nonostante le ultime giornate ancora calde. L’autunno si presenta alle porte, si deposita sui parabrezza con la brina mattutina e la frescura dell’aria fina. I colori del mattino dipingono il cielo come una tela di un sapiente pittore che dopo ore si ripete all’inverso ogni volta che la notte si avvicina e con sapienza e pazienza avvolge tutto ciò che incontra… I bambini al mattino, fra zaini, cartelle e grembiulini, fra sorrisi scherzi e pianti, si avvicinano alle scuole… chi con voglia, chi con noia e amarezza, chi con desiderio di imparare e conoscere. Sono giorni d...

Dimmi come guidi

Tips & Tricks, Vari
Occorre una doverosa premessa: personalmente non sono un autista fra i più tranquilli, ma ci sono categorie che riescono a farmi saltare le staffe e non solo quelle… Va comunque detto e riconosciuto che le nostre autostrade restano di gran lunga più sicure delle strade ordinarie. Resta imperativo cercare in ogni modo di evitare ogni fattore di rischio e ogni comportamento irresponsabile. Mantenete la distanza di sicurezza. Non correte troppo. Indossate sempre le cinture. Non guidate se siete stanchi, ubriachi o sotto l’effetto di stupefacenti. Non usate lo smartphone mentre guidate. Queste sono buone regole che sapete a memoria, giusto? Con questo post vorrei portare alla vostra attenzione quei comportamenti che aumentano i rischi di incidenti in autostrada. Vediamoli insieme....

Grazie del suo aiuto

Diario, Vita
Quanto sarebbe bello sentirselo dire… invece no! Oggi vi sottopongo un ragionamento particolare.. Quando abbiamo, io per primo, un problema con un fornitore di servizi o con qualche cosa che abbiamo comperato, il primo pensiero è quello di rivolgerci a chi ce lo ha venduto o al supporto di chi ce lo fornisce, per chiederne conto, spiegazioni e/o supporto. Solitamente sarebbe buona abitudine, specie se si sceglie la telefonata come metodo di contatto, rivolgersi agli operatori con il saluto e poi indicando il nome di chi è intestatario del servizio o del contratto per permettere all’operatore/operatrice, di iniziare a fare una ricerca sul cliente per poi seguirne le indicazioni varie che seguono… Non c’è storia! Gli utenti, indubbiamente infastiditi, arrabbiati o semplicemen...

Facebook & Privacy

Tips & Tricks
ATTENZIONE! in questi giorni, e periodicamente, gira la stessa e solita fake su provvedimenti di Facebook inerenti limitazioni e privacy! Vi invito a leggere fino in fondo e per bene questo post! Questo post non è una difesa verso il social network ma una corretta informazione verso i suoi utenti che continuano a cadere in queste false dicerie. Intanto è bene ricordare il link ufficiale del social in cui si trattano i temi della privacy.(Basta cliccare qui per consultarla) Andiamo al dunque. Circolano messaggi tipo questo. “Non autorizzo Facebook / Meta o nessuna delle organizzazioni legate a Facebook/Meta a usare le mie immagini, informazioni, messaggi o post, né in passato né in futuro. Con questo comunicato comunico su Facebook/Meta che è severamente vietato copiare...

Non sono un buon amico

Diario, Vita
Vi devo delle scuse. Non sono un buon amico/conoscente perché non sono in grado di mantenerne i rapporti... Lo dicevano già da piccolo che sono discontinuo ed è la verità! Mi rendo conto di non essere sempre in contatto con amici e conoscenti anzi...sono abbastanza restio a chiamare, a mandare messaggi per primo... Mi faccio diecimila scrupoli e riserve, mi chiedo se disturbo, se sono inopportuno o se magari la persona abbia o meno piacere di sentirmi... Così mi ritrovo a volte con il telefono fra le mani a sfogliare i vari contatti... Per alcuni viene naturale chiedersi se il numero sia ancora giusto o addirittura se ancora si ricordino di me (o peggio ancora) o se io mi ricordi di loro.... Dovrei fare come quelle persone che scrivono "Ragazzi ho perso il telefono e con lu...