Realizzato con Amore in 🇮🇹 | Online since 1992 !

Tag: grazie

Mi dite la vostra: boomer

Mi dite la vostra: boomer

Diario, Vita
Alcuni giorni fa ho scritto in merito alla vicenda che mi ha visto apostrofare come boomer. Ne ho parlato in questo post. Sono lieto che voi mi abbiate risposto sui social e per non perderne traccia lo riporto in questo nuovo post. Sandra per prima mi scrive: Personalmente non mi offende essere definita "boomer" anzi, vorrei essere nata una quindicina di anni prima, nei primi anni '50, e aver vissuto l'era sessantottina, della vera rivoluzione nella moda, nella musica, nella società in genere. Avrei potuto usufruire della baby pensione e continuare a far altro... o anche solo della pensione perché, lo ricorderei ai millennials che sanno solo piagnucolare dicendo "ci rubate la gioventù" che a noi hanno rubato la vecchiaia (devo lavorare ancora 10 anni e sono boomer, appunt...

Giorno 2

Diario
Secondo giorno dell'anno. La città é semi deserta. Poche le auto al mattino. Ci guardiamo in faccia fra le persone che si incrociano sul percorso per andare a lavorare e ci basta un semplice sguardo per condividere, in silenzio e in pochi frammenti di secondi, le medesime imprecazioni. Le televisioni, intorpidite dalle notizie del periodo, si fossilizzano sul riproporre film a tema natalizio come se non ci fosse un domani, a dibattiti di vario genere e gusto (talvolta dubbio) sulla scomparsa del Papa emerito Benedetto XVI. Siamo un popolo strano. Per anni abbiamo vissuto con due Papi in carica e più di tanto non ci abbiamo fatto caso (giusto per non essere scurrile...) Adesso tutti parlano. Indubbiamente restiamo esperti e tuttologo sempre e comunque... intanto il ...

Del tu o del lei (la risposta)

Diario, Vita
Aad un mio precedente post avete risposto in diverse persone… Vi sottopongo la risposta che ieri mi ha scritto Vanni che, a mio modesto parere, merita una lettura e una o più riflessioni… Scrive Vanni: Beh, io distinguerei rapporti molto formali(tipo medico, avvocato) in questi generalmente si usa il lei.Da quelli meno formali.Inizierei dicendo che in passato il lei si usava soprattutto per rispetto.. anche verso 20enni, ma era basato su altri criteri: signorilità, stato sociale, quindi veniva maggiormente apprezzato. Oggi, soprattutto negli ambienti informali, alcune forme di cortesia, vengono usate più per separare i presunti “giovani” (che non sempre poi lo sono davvero) da quelli che loro ritengono “vecchi” o semplicemente “più vecchi”. Per questo non viene accolto bene come ...

Grazie del suo aiuto

Diario, Vita
Quanto sarebbe bello sentirselo dire… invece no! Oggi vi sottopongo un ragionamento particolare.. Quando abbiamo, io per primo, un problema con un fornitore di servizi o con qualche cosa che abbiamo comperato, il primo pensiero è quello di rivolgerci a chi ce lo ha venduto o al supporto di chi ce lo fornisce, per chiederne conto, spiegazioni e/o supporto. Solitamente sarebbe buona abitudine, specie se si sceglie la telefonata come metodo di contatto, rivolgersi agli operatori con il saluto e poi indicando il nome di chi è intestatario del servizio o del contratto per permettere all’operatore/operatrice, di iniziare a fare una ricerca sul cliente per poi seguirne le indicazioni varie che seguono… Non c’è storia! Gli utenti, indubbiamente infastiditi, arrabbiati o semplicemen...

Ricordi

Diario, Vita
Certi ricordi rimangono nella memoria per molto tempo, altri invece finiscono in scatole che la nostra memoria non sa ben gestire e semplicemente archivia ma non cancella perché ricordi realmente importanti e indelebili. Capita così che riordinando ricordi e scatole si finisca per voler sbirciare all'interno di queste ultime... Capita poi di spiegare un foglio e di ritrovare parole che da piccolo sentivi ripetere da un grande saggio! Spesso mi chiedo cosa direbbe di me quel Grande Uomo! Me lo ricordo preso all'interno del suo garage tutto attrezzato e con tutti i ferri in ordine, lavorare la saggina per ricavarvi delle scope..., me lo ricordo mentre mi portava a passeggio fra i campo dispensandomi perle di saggezza valide ancora adesso e che il tempo rende eterne, me lo rico...

Pensieri di neonati

Diario, Storie
Devo dire la verità... Qui sento si inizia a stare un po' stretti... Per carità si sta al caldo, cullati, nel morbido ma faccio realmente fatica a muovermi... Forse e il caso che inizi a farmi sentire, a scalciare un pochino.... Ma poi cos'è tutto questo trambusto ora! Prima sdraiati, poi seduti, poi sdraiati, poi più aria o meno aria... Che sta succedendo qui??? Mi arrivano anche cose strane dal cordoncino... È un misto fra paura, dolore, felicità, intontimento e non so cos'altro bene cosa.... Se poi provo a girarmi vedo una luce in fondo a questo strano tunnel... Una lucina piccola a due la verità che poi si allarga però la vedo...  A dirla tutta sento una strana spinta come se mi volessero buttare fuori di qua (ma poi dico io perché? Che cosa avrei poi fatto di male pe...