Realizzato con Amore in 🇮🇹 | Online since 1992 !

Tag: rispetto

Del tu o del lei (la risposta)

Del tu o del lei (la risposta)

Diario, Vita
Aad un mio precedente post avete risposto in diverse persone… Vi sottopongo la risposta che ieri mi ha scritto Vanni che, a mio modesto parere, merita una lettura e una o più riflessioni… Scrive Vanni: Beh, io distinguerei rapporti molto formali(tipo medico, avvocato) in questi generalmente si usa il lei.Da quelli meno formali.Inizierei dicendo che in passato il lei si usava soprattutto per rispetto.. anche verso 20enni, ma era basato su altri criteri: signorilità, stato sociale, quindi veniva maggiormente apprezzato. Oggi, soprattutto negli ambienti informali, alcune forme di cortesia, vengono usate più per separare i presunti “giovani” (che non sempre poi lo sono davvero) da quelli che loro ritengono “vecchi” o semplicemente “più vecchi”. Per questo non viene accolto bene come ...

Grazie del suo aiuto

Diario, Vita
Quanto sarebbe bello sentirselo dire… invece no! Oggi vi sottopongo un ragionamento particolare.. Quando abbiamo, io per primo, un problema con un fornitore di servizi o con qualche cosa che abbiamo comperato, il primo pensiero è quello di rivolgerci a chi ce lo ha venduto o al supporto di chi ce lo fornisce, per chiederne conto, spiegazioni e/o supporto. Solitamente sarebbe buona abitudine, specie se si sceglie la telefonata come metodo di contatto, rivolgersi agli operatori con il saluto e poi indicando il nome di chi è intestatario del servizio o del contratto per permettere all’operatore/operatrice, di iniziare a fare una ricerca sul cliente per poi seguirne le indicazioni varie che seguono… Non c’è storia! Gli utenti, indubbiamente infastiditi, arrabbiati o semplicemen...

Facebook & Privacy

Tips & Tricks
ATTENZIONE! in questi giorni, e periodicamente, gira la stessa e solita fake su provvedimenti di Facebook inerenti limitazioni e privacy! Vi invito a leggere fino in fondo e per bene questo post! Questo post non è una difesa verso il social network ma una corretta informazione verso i suoi utenti che continuano a cadere in queste false dicerie. Intanto è bene ricordare il link ufficiale del social in cui si trattano i temi della privacy.(Basta cliccare qui per consultarla) Andiamo al dunque. Circolano messaggi tipo questo. “Non autorizzo Facebook / Meta o nessuna delle organizzazioni legate a Facebook/Meta a usare le mie immagini, informazioni, messaggi o post, né in passato né in futuro. Con questo comunicato comunico su Facebook/Meta che è severamente vietato copiare...

Scegliere un medico alla cieca

Diario, Vita
Sbalorditivo, incredibile quanto davvero imbarazzante. Ho dei vecchi ricordi e essendo io di una certa età, questi ricordi sono legati al medico di famiglia. Una volta il medico di famiglia era quello che conosceva la storia medica della tua famiglia. Nella mia vita, per diverse vicissitudini, mi sono trovato a cambiare diversi medici (anche perché cambiando località dove abitavo era indispensabile fare questo tipo di azione). Bisogna pero anche capire che ci possono essere delle difficoltà ai cambi repentini e sopratutto senza conoscenze adeguate. A differenza delle visite che vengono fatte quando ci si affida ad uno specialista. Mi spiego: seppur non si conosca il medico ci si deve fidare appunto perché e uno specialista. Il medico di famiglia dovrebbe in realtà ess...

Parole dette per bene che possono far male

Diario, Vita
Vi rendo partecipi di una scelta, la mia personale, di uscire dalla messa anzitempo in quanto in disaccordo su una tematica presentata verso il termine della funzione. Preciso a priori che il mio è un pensiero personale, condivisibile o meno, giudicabile, criticabile ma pur sempre un mio pensiero che resta al momento in cui lo scrivo una presa di posizione che in futuro potrei cambiare, come nel tempo è avvenuto per altre, ma che per esperienza e per emozioni vissute non può che essere diversa... Mettetevi comodi e pazienti perchè ci sarà da leggere e riflettere... quindi siete ancora in tempo per cambiare pagina... meglio qualcosa di meno impegnativo e più divertente! Quando vado a messa lo faccio per il piacere di farlo, oltre che per ciò che credo, pur non essendo un ferve...