Non c’è volta al giorno che, con educazione, faccia notare della pericolosità del preferire la comodità alla sicurezza.

La scelta è fra il percorrere lo stesso tratto di strada fra le rampe e le scale di un parcheggio coperto.

Per carità, per talune persone sicuramente può essere più pratico e comodo usare le rampe ma é anche decisamente pericoloso.

Spesso lo dico e il più delle volte le persone, toccate nel loro personale istinto volpifero, si offendono e rispondono in malo modo.

Alcune accettano la riflessione e si scusano, senza far caso che non occorre che si scusino con me ma con il fato che lo ha protetti.

Altri ci pensano su e in effetti comprendono il rischio che corrono ogni volta e poi decidono , da soli/e, che forse è meglio fare due scale che ritrovarsi in ospedale non per una semplice visita ma per un ricovero a causa investimento.

Il fatto non riguarda solo la prudenza ma anche il rischio di mettere altre persone nei guai.

Lo scegliere la via più comoda può mettere a rischio coloro che, certi che nelle rampe ci possano essere solo mezzi e non pedoni.

Senza tener conto di coloro che anche con i mezzi affrontano le stesse rampe contromano senza nemmeno prendere visione dei segnalo che sono ampiamente messi tanto verticali che orizzontali.

Viene quindi naturale chiedersi a queste persone chi abbia dato loro la patente… ma questa è un’altra storia…

Di fm-web

Scopri di più da FMTECH

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading