Rocco Schiavone, il commissario della fiction TV ambientata in Valle d’Aosta, ha stilato, aggiornando di volta in volta, una scala di varie rotture dal 6 al 10 livello.

A parte tutto, personalmente, mi sono affezionato al personaggio plasmato e interpretato dal bravissimo Marco Giallini.

É terminata ieri sera la messa in onda dell’ultimo episodio della 5 stagione che lascia tutti in sospeso con la domanda “e adesso?”

In effetti viene da chiedersi cosa accadrà e quando tornerà, si spera presto, il particolare commissario in azione.

Indubbiamente sarebbe stupendo si riuscissero a realizzare altre due stagioni in una condensare nella produzione che si spera possa partire presto.

È vero, molte cose, anche oerche si tratta di una fiction, sono paradossali e mostrano evidenti errori, specie per chi abita e vive nei posti usati per le riprese o per chi il ruolo del poliziotto lo vive per mestiere..

..mq va anche detto che tutte le storie restano credibili e appassionano le moltitudini di persone che rimangono incollate sui vari schermi k rivedono dalle piattaforme digitali le varie puntate.

Tutto il cast é di forte livello e ci si affeziona alle varie tematiche che vengono trattate volta per volta.

Non mi resta che augurarmi di poter assistere alla ripresa delle riprese per la sesta stagione e chi lo sa….

Intanto buona vita bella gente…

Di fm-web

Scopri di più da FMTECH

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading